Tutti gli orari sono UTC + 2 ore




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 34 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3  Prossimo
 

Da un americano all'altro....
Autore Messaggio
MessaggioInviato: giovedì 24 novembre 2022, 19:57 
Connesso
Senior Advanced User
Senior Advanced User

Iscritto il: lunedì 21 novembre 2016, 21:16
Messaggi: 2067
Provincia: SA
Salve,
avendo finito il portichetto non posso certo fermarmi.
Allora ho preso per le mani l'ennesimo americano non proprio "regalato" date le condizioni, anzi si e' rivelato un acquisto direi evitabile per usare un eufemismo, ma oramai e' qua e cerchiamo di metterlo in funzione.
Ho appena inziato lo smontaggio...
Allegato:
1.jpg
1.jpg [ 127.78 KiB | Osservato 385 volte ]
Allegato:
2.jpg
2.jpg [ 116.39 KiB | Osservato 385 volte ]


prima osservazione... la finitura iniziale doveva essere senza quella orribile verniciatura, ma color metallo, e sara' un incubo sverniciarlo (ma lo voglio sverniciare, visto che la finitura sara' stata fatta chissa' da chi secondo me un secolo fa?)

Seconda osservazione si bloccava sempre e aprendo ho trovato quei segni... e in effetti c'era un dente piegato in corrispondenza del segno rosso, messo da qualcuno che pero' non e' riuscito a risolvere il problema. Delicatamente con una pinza liscia ho addirizzato il dente ed ora non si blocca. Ovviamente il meccanismo va lavato.

Allegato:
2.5.jpg
2.5.jpg [ 252.08 KiB | Osservato 385 volte ]


terza posservazione... sfere e pendoletto... stendiamo un velo pietoso... da sostituire in blocco :frown:
Allegato:
82c4041d-bd05-43ea-898d-29d4b697b038.jpg
82c4041d-bd05-43ea-898d-29d4b697b038.jpg [ 144.18 KiB | Osservato 385 volte ]

La vogliamo dire tutta? Ho preso una mezza fregatura stavolta, ma ora e' qua e qualcosa ci dobbiamo inventare


Top
 Profilo  
 

Re: Da un americano all'altro....
MessaggioInviato: venerdì 25 novembre 2022, 8:57 
Non connesso
VIP User
VIP User

Iscritto il: mercoledì 27 aprile 2016, 18:35
Messaggi: 13960
Località: Dubbione di Pinasca
Provincia: Torino
Non ti riesce proprio di stare con le mani in mano Danilo :ug:
Meglio così :2thumbs:
Non riesco a capire di che materiale sia la cassa, sembrerebbe ceramica ma non credo.
Buon lavoro, ciao.

_________________
Paolo
Continua a piantare i tuoi semi, perché non saprai mai quali cresceranno. Forse, lo faranno tutti.
Albert Einstein


Top
 Profilo  
 

Re: Da un americano all'altro....
MessaggioInviato: venerdì 25 novembre 2022, 9:39 
Non connesso
Forum User
Forum User

Iscritto il: mercoledì 19 dicembre 2012, 13:44
Messaggi: 275
Località: nocera inferiore
sarari ha scritto:
Salve,
avendo finito il portichetto non posso certo fermarmi.
Allora ho preso per le mani l'ennesimo americano non proprio "regalato" date le condizioni, anzi si e' rivelato un acquisto direi evitabile per usare un eufemismo, ma oramai e' qua e cerchiamo di metterlo in funzione.
Ho appena inziato lo smontaggio...
Allegato:
1.jpg
Allegato:
2.jpg


prima osservazione... la finitura iniziale doveva essere senza quella orribile verniciatura, ma color metallo, e sara' un incubo sverniciarlo (ma lo voglio sverniciare, visto che la finitura sara' stata fatta chissa' da chi secondo me un secolo fa?)

Seconda osservazione si bloccava sempre e aprendo ho trovato quei segni... e in effetti c'era un dente piegato in corrispondenza del segno rosso, messo da qualcuno che pero' non e' riuscito a risolvere il problema. Delicatamente con una pinza liscia ho addirizzato il dente ed ora non si blocca. Ovviamente il meccanismo va lavato.

Allegato:
2.5.jpg


terza posservazione... sfere e pendoletto... stendiamo un velo pietoso... da sostituire in blocco :frown:
Allegato:
82c4041d-bd05-43ea-898d-29d4b697b038.jpg

La vogliamo dire tutta? Ho preso una mezza fregatura stavolta, ma ora e' qua e qualcosa ci dobbiamo inventare


Certo che l'aspetto di questo è imbarazzante, però io non sarei tanto convinto che non sia originale: avevo il link di un sito con il catalogo completo degli ansonia ma purtroppo non mi ci fa più accedere. Simpatico il piccolo oblò da dove si vede il pendolo. Il meccanismo non sembra così malridotto, certo migliore del mio. Buon lavoro e buona giornata.


Top
 Profilo  
 

Re: Da un americano all'altro....
MessaggioInviato: venerdì 25 novembre 2022, 9:56 
Connesso
Senior Advanced User
Senior Advanced User

Iscritto il: lunedì 21 novembre 2016, 21:16
Messaggi: 2067
Provincia: SA
Paolo1960 ha scritto:
Non ti riesce proprio di stare con le mani in mano Danilo :ug:
Meglio così :2thumbs:
Non riesco a capire di che materiale sia la cassa, sembrerebbe ceramica ma non credo.
Buon lavoro, ciao.

no e' metallo... la vernice lo fa sembrare in ceramica, credo il materiale delle parigine economiche (lega di antimonio?)

radiofalcone ha scritto:
Certo che l'aspetto di questo è imbarazzante, però io non sarei tanto convinto che non sia originale: avevo il link di un sito con il catalogo completo degli ansonia ma purtroppo non mi ci fa più accedere. Simpatico il piccolo oblò da dove si vede il pendolo. Il meccanismo non sembra così malridotto, certo migliore del mio. Buon lavoro e buona giornata.


Il meccanismo non e' marchiato Ansonia ma "Waterbury clock co", la finitura originale dovrebbe essere questa...
Allegato:
Capture.PNG
Capture.PNG [ 764.9 KiB | Osservato 332 volte ]


ma rischiare il divorzio per sverniciarlo in una civile abitazione per ora non mi sembra il caso :smile: , vediamo se posso farlo quest'estate all'aperto da qualche parte.. per ora credo di lasciare la cassa "imbrattata"


Top
 Profilo  
 

Re: Da un americano all'altro....
MessaggioInviato: venerdì 25 novembre 2022, 10:01 
Connesso
Senior Advanced User
Senior Advanced User

Iscritto il: lunedì 21 novembre 2016, 21:16
Messaggi: 2067
Provincia: SA
..per la cronaca per ora ci adatto un pendolo di fortuna, sicuro meglio di quello in dotazione.

Pronti per il lavaggio, ma se ne parla stasera come minimo
Allegato:
8c8a0c77-8989-464a-8a58-87c806e1b669.jpg
8c8a0c77-8989-464a-8a58-87c806e1b669.jpg [ 165.56 KiB | Osservato 332 volte ]


Poi devo riparare la cassa di legno posteriore con un piede rotto e piena di viti a croce orrende non coeve.


Top
 Profilo  
 

Re: Da un americano all'altro....
MessaggioInviato: venerdì 25 novembre 2022, 11:01 
Non connesso
Senior Advanced User
Senior Advanced User
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 18 luglio 2012, 11:53
Messaggi: 2423
Località: Milano
Altro che una pizza e una birra per questo:

Allegato:
bronzo.jpg
bronzo.jpg [ 102.65 KiB | Osservato 322 volte ]


Orologio del XIX secolo realizzato dalla Waterbury Clock Company presenta una cornice in bronzo fuso dipinto a freddo con tema raffigurante Bacco e Putti tra fogliame verde e viti.


ps: anche se ho l'impressione che la meccanica in questo sia tarocca....

_________________
Aiuta qualcuno quando è nei guai e lui si ricorderà di te, quando sarà nei guai di nuovo.


Top
 Profilo  
 

Re: Da un americano all'altro....
MessaggioInviato: venerdì 25 novembre 2022, 11:10 
Connesso
Senior Advanced User
Senior Advanced User

Iscritto il: lunedì 21 novembre 2016, 21:16
Messaggi: 2067
Provincia: SA
...si ma io da pollo l'ho pagato svariate pizze e birre :wallbash:. Ogni tanto l'affare deve farlo anche il venditore :smile:

Comunque ho scoperto che sichiamano "Nicholas Muller cast zinc clock", praticamente sarebbero in zinco fuso, se ne trovano svariati con questa ricerca e diversi americani usavano questa cassa.


Top
 Profilo  
 

Re: Da un americano all'altro....
MessaggioInviato: venerdì 25 novembre 2022, 12:32 
Connesso
Esperto Collezionista Polso
Esperto Collezionista Polso
Avatar utente

Iscritto il: martedì 12 agosto 2014, 15:03
Messaggi: 24442
Provincia: Napoli
8-) Buon lavoro! Ce ne vorrà per rimetterlo in ordine ma..conosco oramai la tua "testardagine" e le tue indubbie capacità e se...un giorno a venire..lo riporterai nelle condizioni originali..credo che sarà davvero un bel vedere..che ti ricompenserà delle fatiche fatte! :2thumbs: :rate10: :grin:

_________________
[instagram]wolf47.watch/[/instagram]

La vita è lotta ma la lotta è vita.


Top
 Profilo  
 

Re: Da un americano all'altro....
MessaggioInviato: venerdì 25 novembre 2022, 13:01 
Connesso
Moderatore
Moderatore
Avatar utente

Iscritto il: martedì 30 giugno 2015, 13:43
Messaggi: 2221
Località: Colle Val d'Elsa
Provincia: SI
Con le vernici metalliche che si trovano in commercio oggi puoi fare un eccellente lavoro. Per la sverinciatura, perchè non lo immergi semplicemente in un recipiente pieno di acetone? Non è che l'acetone abbia prezzi proibitivi.

Farlo dorare o bronzare è un'altra possibilità più qualificante di certo, ma più costosa.

Per far Dorare questa grande cassa di lamiera (è alta 35cm circa) , ho speso 100 Euro .... il risultato è stato molto bello, tuttavia non lo avrei fatto se avessi saputo. MAgari però farlo bronzare o ramare può costare assai meno. Nella doratura è proprio il costo del' oro ad incidere.

Allegato:
IMG_2961P.jpg
IMG_2961P.jpg [ 60.3 KiB | Osservato 295 volte ]

_________________
Non basta sapere, occorre anche applicare;
non basta l'intenzione, bisogna anche fare.
(W. Goethe)


Top
 Profilo  
 

Re: Da un americano all'altro....
MessaggioInviato: venerdì 25 novembre 2022, 13:33 
Connesso
Senior Advanced User
Senior Advanced User

Iscritto il: lunedì 21 novembre 2016, 21:16
Messaggi: 2067
Provincia: SA
123wolf47 ha scritto:
8-) Buon lavoro! Ce ne vorrà per rimetterlo in ordine ma..conosco oramai la tua "testardagine" e le tue indubbie capacità e se...un giorno a venire..lo riporterai nelle condizioni originali..credo che sarà davvero un bel vedere..che ti ricompenserà delle fatiche fatte! :2thumbs: :rate10: :grin:

:2thumbs: grazie Domenico

Komarek ha scritto:
Con le vernici metalliche che si trovano in commercio oggi puoi fare un eccellente lavoro. Per la sverinciatura, perchè non lo immergi semplicemente in un recipiente pieno di acetone? Non è che l'acetone abbia prezzi proibitivi.

Farlo dorare o bronzare è un'altra possibilità più qualificante di certo, ma più costosa.

Per far Dorare questa grande cassa di lamiera (è alta 35cm circa) , ho speso 100 Euro .... il risultato è stato molto bello, tuttavia non lo avrei fatto se avessi saputo. MAgari però farlo bronzare o ramare può costare assai meno. Nella doratura è proprio il costo del' oro ad incidere.

Allegato:
IMG_2961P.jpg

un risultato davvero magnifico, si forse col senno di poi potevi accontentarti di un trattamento piu' economico ,riservando la doratura magfari a una parigina in bronzo dorato.
Il problema e' che non sembra ma la cassa e' bella grande ...per immergerla ci vorrebbe una decina di litri come minimo...


Top
 Profilo  
 

Re: Da un americano all'altro....
MessaggioInviato: venerdì 25 novembre 2022, 17:17 
Connesso
Esperto Collezionista Polso
Esperto Collezionista Polso
Avatar utente

Iscritto il: martedì 12 agosto 2014, 15:03
Messaggi: 24442
Provincia: Napoli
sarari ha scritto:
un risultato davvero magnifico, si forse col senno di poi potevi accontentarti di un trattamento piu' economico ,riservando la doratura magfari a una parigina in bronzo dorato.
Il problema e' che non sembra ma la cassa e' bella grande ...per immergerla ci vorrebbe una decina di litri come minimo...
[/quote]

::-pensss Se hai un luogo distante dalle stanze in cui di solito vivi (per via dell'odore)...potresti forse usare un metodo che ho utilizzato per il passato. :roll:
Rivesti tutto con un leggero strato di ovatta e poi lo avvolgi in un panno leggero..infine bagni il tutto per bene con l'acetone lasciandolo tranquillo e quando l'acetone sarà evaporato ripeti il bagno per 2/3 volte (a distanza di un paio di giorni) infine togli panno ed ovatta sfregando e lo avrai sverniciato al 90% almeno consumando molto meno del 10 litri :mrgreen:

_________________
[instagram]wolf47.watch/[/instagram]

La vita è lotta ma la lotta è vita.


Top
 Profilo  
 

Re: Da un americano all'altro....
MessaggioInviato: venerdì 25 novembre 2022, 19:45 
Non connesso
Moderatore
Moderatore
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 26 giugno 2014, 17:25
Messaggi: 4548
Località: Pizzighettone
Provincia: Cremona
Non riesci proprio a stare fermo e anon comprare qualcosa da rimettere in sesto. Devo dire che però i tuoi acquisti sono sempre inteessanti e questo più di altri. Ti impegnerà abbastanza sistemarlo, ma sono sicuro che ce la farai. ::-OK Per la sverniciatura, se hai una cantina od un garage ti consiglio anch'io di usare l'acetone: costa poco ed il risultato è sicuro. :D

_________________
"L'Universo mi imbarazza e non riesco a pensare che questo orologio esiste e non ha un orologiaio" (Voltaire)


Top
 Profilo  
 

Re: Da un americano all'altro....
MessaggioInviato: venerdì 25 novembre 2022, 20:12 
Connesso
Senior Advanced User
Senior Advanced User

Iscritto il: lunedì 21 novembre 2016, 21:16
Messaggi: 2067
Provincia: SA
Grazie per i consigli, provero'... ma l'idea era attendere l'estate quando mi trasferisco alla casa al mare dove nel giardino non do fastidio a nessuno :2thumbs:


Top
 Profilo  
 

Re: Da un americano all'altro....
MessaggioInviato: venerdì 25 novembre 2022, 21:17 
Connesso
Esperto Collezionista Polso
Esperto Collezionista Polso
Avatar utente

Iscritto il: martedì 12 agosto 2014, 15:03
Messaggi: 24442
Provincia: Napoli
:pruden: Avevo dimenticato una cosa importante! Per evitare che l'acetone asciugasse troppo in fretta (e spandesse troppa puzza) chiudevo il tutto in una busta di plastica, di quelle che all'epoca distribuivano per la raccolta della spazzatura ! 8-) (Anche io questa operazione la feci nel garage della casa al mare :grin: )

_________________
[instagram]wolf47.watch/[/instagram]

La vita è lotta ma la lotta è vita.


Top
 Profilo  
 

Re: Da un americano all'altro....
MessaggioInviato: sabato 26 novembre 2022, 11:28 
Connesso
Moderatore
Moderatore
Avatar utente

Iscritto il: martedì 30 giugno 2015, 13:43
Messaggi: 2221
Località: Colle Val d'Elsa
Provincia: SI
Lo sverniciatore, per quello che ho potuto constatare, altro non è che acetone gelatinizzato, per evitare che evapori subito. comunque una vasca con acetone ti servirà dopo aver lasciato agire lo sverniciatore per spennellare via sia lo sverniciatore che la vernice staccata. Però se la cassa la mette coricata non credo ne saerva tanto e poi non è detto che deve stare completamente immersa, puoi lavorare per zone.

_________________
Non basta sapere, occorre anche applicare;
non basta l'intenzione, bisogna anche fare.
(W. Goethe)


Top
 Profilo  
 

Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 34 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 2 ore


Chi c’è in linea

Visitano il forum: +entusiasta, 8d9, Albyxino, AS1130, c@rlo, E.Fclock, essosuper, Fabrizio1960, Komarek, Saibaba, Vorian e 148 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Vai a: