Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 34 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3  Prossimo
 

Tissot Antimagnetique cal.27 - 1938
Autore Messaggio
MessaggioInviato: martedì 30 aprile 2019, 19:42 
Non connesso
Senior User
Senior User
Avatar utente

Iscritto il: lunedì 26 marzo 2018, 20:38
Messaggi: 523
Provincia: Cagliari
Ciao a tutti, il giorno di Natale ho beccato per caso un asta ormai quasi scaduta, e l'ho spuntata! ::-OK
Era da mesi che cercavo un Tissot Antimagnetique cal.27 ad un prezzo accettabile...
E questo aveva i requisiti che cerco spesso in un orologio, ovvero prezzo adeguato, funzionante, e bisognoso di cure alla mia portata. E poi è del 1938...Con una delle prime versioni del calibro 27, rimasto in produzione per un ventennio circa

Ormai l'orologio è sistemato, ma volevo condividere i lavori con voi, quindi posterò le immagini mano a mano che trovo il tempo, sperando di fare cosa gradita...
Eccolo all'arrivo con un cinturino di certo non originale (e dopo vi spiego il perché di tale tipo):
Allegato:
Screenshot_2019-05-01-14-04-18-1.png
Screenshot_2019-05-01-14-04-18-1.png [ 1.17 MiB | Osservato 426 volte ]
Allegato:
Screenshot_2019-04-20-16-47-19-1.png
Screenshot_2019-04-20-16-47-19-1.png [ 996.46 KiB | Osservato 487 volte ]
Allegato:
Screenshot_2019-04-20-16-52-41-1.png
Screenshot_2019-04-20-16-52-41-1.png [ 1.22 MiB | Osservato 487 volte ]
Allegato:
Screenshot_2019-04-30-18-35-23-1.png
Screenshot_2019-04-30-18-35-23-1.png [ 894.3 KiB | Osservato 487 volte ]
Allegato:
Screenshot_2019-04-30-23-22-41-1.png
Screenshot_2019-04-30-23-22-41-1.png [ 1013.72 KiB | Osservato 463 volte ]

Quello che si nota subito (oltre ai miei peli 8-) ) è che ha un aspetto abbastanza vissuto, gli spigoli e le anse con l'ottone a vista, il dial abbastanza rovinato e la corona inutilizzabile...
Venduto come funzionante, aveva bisogno però di una revisione.

I lavori (da modesto hobbista) che ho eseguito sono stati:
-ripristino anse consumate
-argentatura parti con ottone a vista
-sostituzione corona e tige
-pulizia e lubrificazione movimento
-sostituzione molla di carica
-pulizia degli indici ossidati
-lucidatura sfere
-eliminazione graffi dal plexi e lucidatura
-lucidatura fondello

Veniamo alle anse. Come avevo detto, il cinturino simil bund-nato, aveva uno scopo...impedire la caduta dal polso che le anse consumate rendevano prossima ::boccaap
Le foto del venditore erano furbe, non mostrando il problema di un'ansa ormai al limite:
Allegato:
Screenshot_2019-04-20-16-48-55-1.png
Screenshot_2019-04-20-16-48-55-1.png [ 593.66 KiB | Osservato 487 volte ]

Allegato:
Screenshot_2019-05-01-14-09-19-1.png
Screenshot_2019-05-01-14-09-19-1.png [ 306.91 KiB | Osservato 423 volte ]

Essendo in ottone ho deciso di effettuare una brasatura con lo stagno; cosa fondamentale è pulire bene l'interno del buco da sporcizia e ossido, e poi consiglio di bloccare la cassa e ricoprirla con una salvietta bagnata, in modo che scaldando l'ansa il calore non vada a rovinare la cromatura o l'ansa stessa.
Ho utilizzato un accendino antivento (un piccolo cannello in effetti) in luogo di una "torcia", e mi son trovato bene.
Ho scaldato gradualmente l'ansa, ho poi infilato nel buco dal lato esterno il filo di stagno riempiendolo;
dopo aver carteggiato lo stagno in eccesso ho rifatto la sede con una cacciavite da 0.5mm, senza però trapassare l'ansa, per restare più robusta.
Lo so che lo stagno è tenero, ma il mio utilizzo è di una-due volte al mese, e un po' di autonomia ce l'ho 8-)
Allegato:
IMG-20190205-WA0002-1-1.jpg
IMG-20190205-WA0002-1-1.jpg [ 133.82 KiB | Osservato 463 volte ]
Allegato:
Screenshot_2019-04-30-19-34-13-1.png
Screenshot_2019-04-30-19-34-13-1.png [ 315.56 KiB | Osservato 487 volte ]
Allegato:
Screenshot_2019-04-30-19-34-39-1.png
Screenshot_2019-04-30-19-34-39-1.png [ 410.97 KiB | Osservato 487 volte ]
Allegato:
Screenshot_2019-04-30-23-12-15-1.png
Screenshot_2019-04-30-23-12-15-1.png [ 561.23 KiB | Osservato 465 volte ]


Allegati:
Screenshot_2019-04-30-19-40-58-1.png
Screenshot_2019-04-30-19-40-58-1.png [ 610.38 KiB | Osservato 487 volte ]

_________________
Non dimentichiamo cio' che in passato ha reso migliore il presente... (Federico "magma")


Ultima modifica di magma blu il venerdì 3 maggio 2019, 16:56, modificato 6 volte in totale.
Top
 Profilo  
 

Re: Tissot Antimagnetique cal.27 - 1938
MessaggioInviato: mercoledì 1 maggio 2019, 12:11 
Non connesso
Esperto Collezionista Polso
Esperto Collezionista Polso
Avatar utente

Iscritto il: martedì 12 agosto 2014, 15:03
Messaggi: 7475
Provincia: Napoli
::-OK Mi pare che tu abbia fatto un buon lavoro di "ricostruzione" ; se l'uso che ne farai è limitato credo che anche lo stagno possa reggere e l'orologio è parecchio carino :wink:

_________________
La vita è lotta ma la lotta è vita!


Top
 Profilo  
 

Re: Tissot Antimagnetique cal.27 - 1938
MessaggioInviato: mercoledì 1 maggio 2019, 12:20 
Connesso
Senior User
Senior User
Avatar utente

Iscritto il: venerdì 26 febbraio 2016, 20:05
Messaggi: 839
Località: Quartu Sant'Elena
Provincia: Cagliari
Bel lavoro Federico, considerando anche gli attrezzie e i materiali a disposizione. ::-bravo2

_________________
Massimo


Top
 Profilo  
 

Re: Tissot Antimagnetique cal.27 - 1938
MessaggioInviato: mercoledì 1 maggio 2019, 13:44 
Non connesso
Senior User
Senior User
Avatar utente

Iscritto il: lunedì 26 marzo 2018, 20:38
Messaggi: 523
Provincia: Cagliari
Grazie ragazzi! Sì, poca attrezzatura, ma mi accontento! Sono comunque consapevole che meriterebbe un restauro più serio, ma mi costerebbe quanto l'orologio!
E a me non dispiace che mostri gli anni che ha :wink:
Appena posso continuo con le foto...

_________________
Non dimentichiamo cio' che in passato ha reso migliore il presente... (Federico "magma")


Top
 Profilo  
 

Re: Tissot Antimagnetique cal.27 - 1938
MessaggioInviato: mercoledì 1 maggio 2019, 14:09 
Non connesso
Amministratore
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 28 giugno 2006, 22:58
Messaggi: 24040
Località: Torino
Provincia: TO
Max70 ha scritto:
Bel lavoro Federico, considerando anche gli attrezzie e i materiali a disposizione. ::-bravo2


Concordo!! :2thumbs:
Fabry

_________________
Immagine Immagine
La più alta forma di coraggio è il coraggio di creare..


Top
 Profilo  
 

Re: Tissot Antimagnetique cal.27 - 1938
MessaggioInviato: giovedì 2 maggio 2019, 12:51 
Non connesso
Senior User
Senior User
Avatar utente

Iscritto il: lunedì 26 marzo 2018, 20:38
Messaggi: 523
Provincia: Cagliari
Grazie anche a te, Fabrizio!
Ora un lavoro che può far storcere il naso...come si nota già nelle due ultime foto, ho ripristinato l'ottone scoperto con l'argento liquido, ne ho già parlato in altri miei lavori...
In poche parole è un gel trasparente a base di nitrato d'argento (evitare il contatto con la pelle!) che reagisce chimicamente con metalli come rame, ottone, bronzo (e argento stesso) lasciando una placcatura d'argento simile a quella galvanica, abbastanza resistente (di certo non come il cromo!) a patto di non maltrattare l'orologio o sudare acido!
Poiché non lega con il cromo è perfetta per un restauro conservativo :wink:
Sì può applicare con un pennellino, si lascia agire qualche minuto e si strofina con del cotone (io uso i dischetti per struccare) per rendere il tutto lucido; per uno strato decente ci vogliono una decina di mani, diciamo un'oretta di lavoro.
Con una bottiglietta (costo 12 euro) si possono fare decine di casse complete, infatti è ottimo per orologi di basso valore, il cui valore spesso è inferiore a quello di una cromatura :wink:
Allegato:
Screenshot_2019-05-02-12-12-15-1.png
Screenshot_2019-05-02-12-12-15-1.png [ 308.61 KiB | Osservato 393 volte ]

_________________
Non dimentichiamo cio' che in passato ha reso migliore il presente... (Federico "magma")


Top
 Profilo  
 

Re: Tissot Antimagnetique cal.27 - 1938
MessaggioInviato: giovedì 2 maggio 2019, 22:47 
Non connesso
Amministratore
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 22 gennaio 2015, 14:36
Messaggi: 7361
Provincia: Milano
Vorrei chiarire un punto che riteniamo importante, in questo 3D di magma blu abbiamo veramente apprezzato il voler condividere la sua personale soddisfazione nel portare a termine un lavoro (sebbene non possa essere paragonabile ad un lavoro da professionista), con i pochi mezzi a disposizione ha comunque saputo crearsi delle emozioni.
Orologiko è orgoglioso di poter dare spazio ai professionisti con i loro fantastici interventi da veri maestri ,quanto con i suoi hobbysti che vivono il forum come un grande palco sulla quale poter scambiare idee e pensieri liberamente.

°°contix

_________________
Vorrei che fosse oggi..in un attimo già domani..per iniziare per stravolgere tutti i miei piani...


Immagine


Top
 Profilo  
 

Re: Tissot Antimagnetique cal.27 - 1938
MessaggioInviato: venerdì 3 maggio 2019, 0:43 
Non connesso
Advanced User
Advanced User
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 20 febbraio 2014, 0:40
Messaggi: 1190
Località: Legnago - Verona
Provincia: Verona
Federico, esponi i tuoi lavori con tale garbo che è impossibile storcere, starnutire ecc... Solo complimenti da parte mia. ::-OK
Magari, capitasse a me un'ansa del genere, considerei la possibilità di un innesto a coda di rondine come fanno i pendolai. Poi a coprire il tutto con l'argento liquido, ovviamente. :wink:

_________________
Il successo è l'abilità di passare da un fallimento all'altro senza perdere il tuo entusiasmo. (Winston Churchill)

--Luca--


Top
 Profilo  
 

Re: Tissot Antimagnetique cal.27 - 1938
MessaggioInviato: venerdì 3 maggio 2019, 16:40 
Non connesso
Senior User
Senior User
Avatar utente

Iscritto il: lunedì 26 marzo 2018, 20:38
Messaggi: 523
Provincia: Cagliari
Ragazzi, grazie per queste belle parole!! :pruden:
Sono felice che appaia passione e non presunzione!
Come dice AsiaAzzurra, trovo soddisfazione nel ridare un po' di dignità alle cose (per quanto posso) e il motivo del non rivolgermi ai veri professionisti è la lontananza da essi, ma anche perché il fai da te mi fa rilassare (quasi sempre 8-) )comunque molte cose mi sono state insegnate o consigliate qui nel forum ::-OK e senza andar lontano, LucaD è tra chi mi ha ripreso per degli sbagli che un anno fa reputavo non importanti, quale il non aver smontato una chaussée ::--oppsszz e che invece sta alla base del buon funzionamento di ogni orologio... Grazie!:2thumbs:

_________________
Non dimentichiamo cio' che in passato ha reso migliore il presente... (Federico "magma")


Top
 Profilo  
 

Re: Tissot Antimagnetique cal.27 - 1938
MessaggioInviato: venerdì 3 maggio 2019, 16:46 
Non connesso
Senior User
Senior User
Avatar utente

Iscritto il: lunedì 26 marzo 2018, 20:38
Messaggi: 523
Provincia: Cagliari
A proposito, mi ha incuriosito molto il discorso della coda di rondine, che conoscevo solo per quanto riguarda i lavori su legno...

_________________
Non dimentichiamo cio' che in passato ha reso migliore il presente... (Federico "magma")


Top
 Profilo  
 

Re: Tissot Antimagnetique cal.27 - 1938
MessaggioInviato: venerdì 3 maggio 2019, 16:46 
Non connesso
Esperto Collezionista Polso
Esperto Collezionista Polso
Avatar utente

Iscritto il: martedì 12 agosto 2014, 15:03
Messaggi: 7475
Provincia: Napoli
:grin: Dai, non essere modesto! Io pagherei per essere in grado di fare ciò che hai fatto tu ! :2thumbs:

_________________
La vita è lotta ma la lotta è vita!


Top
 Profilo  
 

Re: Tissot Antimagnetique cal.27 - 1938
MessaggioInviato: venerdì 3 maggio 2019, 17:10 
Non connesso
Eminence User
Eminence User

Iscritto il: mercoledì 27 aprile 2016, 18:35
Messaggi: 6228
Località: Dubbione di Pinasca
Provincia: Torino
I pendolai usano la coda di rondine sopratutto per aggiungere dei dentini rotti sulle ruote o sui bariletti tramite appunto l'incastro a coda di rondine, per poi brasare a stagno.
Trovi sul Forum argomenti che ne parlano.
Il principio comunque è uguale anche per per il legno, unire due pezzi ma nel caso del legno si incollano (penso).
In ritardo ma.......bel lavoro Federico :2thumbs:

_________________
Paolo


Top
 Profilo  
 

Re: Tissot Antimagnetique cal.27 - 1938
MessaggioInviato: venerdì 3 maggio 2019, 18:44 
Non connesso
Senior User
Senior User
Avatar utente

Iscritto il: lunedì 26 marzo 2018, 20:38
Messaggi: 523
Provincia: Cagliari
Grazie Wolf, grazie Paolo!
Mi hai ricordato di aver visto proprio un lavoro (non ricordo di chi) dove ripristinavano i denti sul bariletto col sistema a coda di rondine :2thumbs:
Ormai sul legno spesso si incolla, ma la coda di rondine è abbastanza antica e credo che in principio si basasse sul l'incastro, quindi la precisione era ancora più importante...ed erano fatte a mano :o

_________________
Non dimentichiamo cio' che in passato ha reso migliore il presente... (Federico "magma")


Top
 Profilo  
 

Re: Tissot Antimagnetique cal.27 - 1938
MessaggioInviato: venerdì 3 maggio 2019, 19:33 
Non connesso
Eminence User
Eminence User

Iscritto il: mercoledì 27 aprile 2016, 18:35
Messaggi: 6228
Località: Dubbione di Pinasca
Provincia: Torino
Si Federico, avevano sicuramente meno attrezzi ma più manualità :wink:
Per fare una buona coda di rondine sull'ottone ci va abbastanza precisione, l'incastro deve reggere da solo, la brasatura a stagno serve solo per riempire le fessure rimaste.
Sulle anse non l'ho mai visto applicare ma mi pare interessante in caso di ansa rotta.

_________________
Paolo


Top
 Profilo  
 

Re: Tissot Antimagnetique cal.27 - 1938
MessaggioInviato: venerdì 3 maggio 2019, 20:36 
Non connesso
Senior User
Senior User
Avatar utente

Iscritto il: lunedì 26 marzo 2018, 20:38
Messaggi: 523
Provincia: Cagliari
Sicuramente in caso di totale apertura del foro sarebbe bello provare con la coda di rondine :2thumbs: (ho una fresetta da 1-2 millimetri che ha proprio la forma per fare la femmina); invece, bene o male, nel mio caso lo stagno è circondato dall'ottone...chissà in un orologio futuro :wink:

_________________
Non dimentichiamo cio' che in passato ha reso migliore il presente... (Federico "magma")


Ultima modifica di magma blu il venerdì 3 maggio 2019, 23:23, modificato 1 volta in totale.

Top
 Profilo  
 

Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 34 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Max70 e 62 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Vai a:  
cron