Tutti gli orari sono UTC + 2 ore




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 9 messaggi ] 
 

La storia del mio tasca
Autore Messaggio
MessaggioInviato: domenica 5 settembre 2021, 14:18 
Non connesso
newbie
newbie

Iscritto il: lunedì 17 maggio 2021, 8:49
Messaggi: 13
Provincia: PI
Buongiorno a tutti
sto revisionando un mio verge repeater appena acquistato ed essendo alle prime armi chiedo lumi a chi mi sa dare informazioni oppure a chi sa dirmi dove reperirle.
vi allego delle foto in modo che possiate capirci qualche cosa.
in più vi chiedo avendo a che fare con un quadrante tutto in ottone con sotto porcellana (credo o ditemi voi) come lo trattereste voi per renderlo il più brillante possibile.
inoltre (non mi madate a quel paese) mi interesserebbe sapere se è un oggetto di pregio oppure no.
grazie infinite a chiunque sappia dirmi qualche cosa,
(aggiungo anche foto del fondello)
Maurizio


Allegati:
1.jpeg
1.jpeg [ 220.45 KiB | Osservato 487 volte ]
2.jpeg
2.jpeg [ 214.55 KiB | Osservato 487 volte ]
3.jpeg
3.jpeg [ 209.88 KiB | Osservato 487 volte ]
4.jpeg
4.jpeg [ 136.9 KiB | Osservato 487 volte ]
5.jpeg
5.jpeg [ 115.35 KiB | Osservato 487 volte ]
6.jpeg
6.jpeg [ 143.19 KiB | Osservato 487 volte ]
7.jpeg
7.jpeg [ 251.05 KiB | Osservato 487 volte ]
8.jpeg
8.jpeg [ 126.05 KiB | Osservato 483 volte ]
Top
 Profilo  
 

Re: La storia del mio tasca
MessaggioInviato: sabato 11 settembre 2021, 18:33 
Non connesso
newbie
newbie

Iscritto il: lunedì 17 maggio 2021, 8:49
Messaggi: 13
Provincia: PI
Buongiorno a tutti,
nessuno mi ha risposto voglio aggiungere per non rischiare di essere frainteso.... non chiedo lumi per quanto riguarda la riparazione li mi diverto da solo (con difficoltà)
a me piacerebbe solo ricostruire la storia del mio repeater,

nessuno sa niente ?


Top
 Profilo  
 

Re: La storia del mio tasca
MessaggioInviato: sabato 11 settembre 2021, 19:14 
Non connesso
Moderatore
Moderatore
Avatar utente

Iscritto il: lunedì 13 aprile 2020, 21:49
Messaggi: 1213
Provincia: Zuid-Holland
Scusa la risposta tarda.

Se hai domande tecniche per il restauro puoi sempre chiedere nella sezione tecnica (o usare la funziona di ricerca sempre nella sezione tecnica).

Per quando riguarda l'orologiaio io leggo come firma Jn Jn Marchand: puoi per favore confermare?

Comunque il Tardy (la bibbia per quanto riguarda gli orologiai francesi) riporta tre Marchand attivi a Parigi tra il 1830 ed il 1870.

Foto del movimento possono aiutare a definire il periodo.

Ciao

_________________
Fortuna è quando occasione e capacità si incontrano


Top
 Profilo  
 

Re: La storia del mio tasca
MessaggioInviato: domenica 12 settembre 2021, 9:18 
Non connesso
newbie
newbie

Iscritto il: lunedì 17 maggio 2021, 8:49
Messaggi: 13
Provincia: PI
VinSer ha scritto:
Scusa la risposta tarda.

Se hai domande tecniche per il restauro puoi sempre chiedere nella sezione tecnica (o usare la funziona di ricerca sempre nella sezione tecnica).

Per quando riguarda l'orologiaio io leggo come firma Jn Jn Marchand: puoi per favore confermare?

Comunque il Tardy (la bibbia per quanto riguarda gli orologiai francesi) riporta tre Marchand attivi a Parigi tra il 1830 ed il 1870.

Foto del movimento possono aiutare a definire il periodo.

Ciao

grazie molte Vinser finalmente qualcuno che mi ha risposto,
per quanto in "Jn Jn" che tu leggi ti mando una foto più dettagliata , a me non sembrano gli stessi caratteri di scrittura... ma io non me ne intendo comunque con questa foto potrai decifrare alla perfezione (la prima della serie).
ti aggiungo foto delle parti del movimento spero che ti/ci aiuti a datare l'orologio.
un grazie ancora
Maurizio


Allegati:
13.jpg
13.jpg [ 224.07 KiB | Osservato 288 volte ]
9.jpeg
9.jpeg [ 165.38 KiB | Osservato 288 volte ]
10.jpeg
10.jpeg [ 191.71 KiB | Osservato 288 volte ]
11.jpeg
11.jpeg [ 157.13 KiB | Osservato 288 volte ]
12.jpeg
12.jpeg [ 154.31 KiB | Osservato 288 volte ]
Top
 Profilo  
 

Re: La storia del mio tasca
MessaggioInviato: lunedì 13 settembre 2021, 10:29 
Non connesso
Moderatore
Moderatore
Avatar utente

Iscritto il: martedì 30 gennaio 2007, 6:11
Messaggi: 6002
Località: Pavia
Aggiungo qualche altro elemento:
J.J. sta per Jean-Jaques Marchand che in effetti è il capostipite della famiglia emigrato per ragioni religiose nel 1698. Ovviamente la data è troppo antecedente a quella presunta del presente orologio.
Questa dovrebbe essere basandosi sullo stile del movimento e le dimensioni del coq, nella prima meta dell'800. Il quadrante è molto bello ed inusuale e rappresenta Apollo che guida il carro del Sole, una verifica sulla posizione dei piedini e fori sulle platine, dovrebbe accertare se coevo al movimento. La cassa è in argento? verificare la presenza di marchi. Il pendente è a stantuffo per azionare la ripetizione o questa è a slitta?
Quello scudetto sul fondello posteriore fa pensare ad un'epoca pù tarda (oltre la seconda metà dell'800).
Se t'interessa approfondire...
Giuseppe

_________________
entusiasta

Immagine


Top
 Profilo  
 

Re: La storia del mio tasca
MessaggioInviato: lunedì 13 settembre 2021, 19:20 
Non connesso
Moderatore
Moderatore
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 26 giugno 2014, 17:25
Messaggi: 2592
Località: Pizzighettone
Provincia: Cremona
Certo che su Orologiko siamo fortunati. :D Abbiamo di forumisti che sono un pozzo di sapere e disponibilità squisita ::-OK

_________________
Il fascino degli orologi: rendono concreta e visibile una cosa astratta come il tempo, che non si vede e non si tocca, eppure c’è.
(Fausto Gianfranceschi)


Top
 Profilo  
 

Re: La storia del mio tasca
MessaggioInviato: mercoledì 15 settembre 2021, 12:40 
Non connesso
newbie
newbie

Iscritto il: lunedì 17 maggio 2021, 8:49
Messaggi: 13
Provincia: PI
+entusiasta ha scritto:
Aggiungo qualche altro elemento:
J.J. sta per Jean-Jaques Marchand che in effetti è il capostipite della famiglia emigrato per ragioni religiose nel 1698. Ovviamente la data è troppo antecedente a quella presunta del presente orologio.
Questa dovrebbe essere basandosi sullo stile del movimento e le dimensioni del coq, nella prima meta dell'800. Il quadrante è molto bello ed inusuale e rappresenta Apollo che guida il carro del Sole, una verifica sulla posizione dei piedini e fori sulle platine, dovrebbe accertare se coevo al movimento. La cassa è in argento? verificare la presenza di marchi. Il pendente è a stantuffo per azionare la ripetizione o questa è a slitta?
Quello scudetto sul fondello posteriore fa pensare ad un'epoca pù tarda (oltre la seconda metà dell'800).
Se t'interessa approfondire...
Giuseppe

grazie infinite Giuseppe della tua disponibilità e della risposta,
non intendendomi di queste calligrafie chiedo se nella foto che ti allego è certo che si tratta di 2 J perchè i tratti sono leggermente diversi nella parte superiore del carattere,
grazie ancora


Allegati:
13.jpg
13.jpg [ 224.07 KiB | Osservato 139 volte ]
Top
 Profilo  
 

Re: La storia del mio tasca
MessaggioInviato: mercoledì 15 settembre 2021, 16:04 
Non connesso
Moderatore
Moderatore
Avatar utente

Iscritto il: martedì 30 gennaio 2007, 6:11
Messaggi: 6002
Località: Pavia
mauriziobandini ha scritto:
+entusiasta ha scritto:
Aggiungo qualche altro elemento:
J.J. sta per Jean-Jaques Marchand che in effetti è il capostipite della famiglia emigrato per ragioni religiose nel 1698. Ovviamente la data è troppo antecedente a quella presunta del presente orologio.
Questa dovrebbe essere basandosi sullo stile del movimento e le dimensioni del coq, nella prima meta dell'800. Il quadrante è molto bello ed inusuale e rappresenta Apollo che guida il carro del Sole, una verifica sulla posizione dei piedini e fori sulle platine, dovrebbe accertare se coevo al movimento. La cassa è in argento? verificare la presenza di marchi. Il pendente è a stantuffo per azionare la ripetizione o questa è a slitta?
Quello scudetto sul fondello posteriore fa pensare ad un'epoca pù tarda (oltre la seconda metà dell'800).
Se t'interessa approfondire...
Giuseppe

grazie infinite Giuseppe della tua disponibilità e della risposta,
non intendendomi di queste calligrafie chiedo se nella foto che ti allego è certo che si tratta di 2 J perchè itratti sono leggermente diversi nella parte superiore del carattere,
grazie ancora

Tieni conto che nomi e numeri venivano incisi a mano e se un "ricciolo" veniva più stretto al povero incisore, credo che possiamo perdonarlo, sopratutto se penso come scrivo oggi io 8-)
Giuseppe

_________________
entusiasta

Immagine


Top
 Profilo  
 

Re: La storia del mio tasca
MessaggioInviato: giovedì 16 settembre 2021, 15:52 
Non connesso
newbie
newbie

Iscritto il: lunedì 17 maggio 2021, 8:49
Messaggi: 13
Provincia: PI
+entusiasta ha scritto:
mauriziobandini ha scritto:
+entusiasta ha scritto:
Aggiungo qualche altro elemento:
J.J. sta per Jean-Jaques Marchand che in effetti è il capostipite della famiglia emigrato per ragioni religiose nel 1698. Ovviamente la data è troppo antecedente a quella presunta del presente orologio.
Questa dovrebbe essere basandosi sullo stile del movimento e le dimensioni del coq, nella prima meta dell'800. Il quadrante è molto bello ed inusuale e rappresenta Apollo che guida il carro del Sole, una verifica sulla posizione dei piedini e fori sulle platine, dovrebbe accertare se coevo al movimento. La cassa è in argento? verificare la presenza di marchi. Il pendente è a stantuffo per azionare la ripetizione o questa è a slitta?
Quello scudetto sul fondello posteriore fa pensare ad un'epoca pù tarda (oltre la seconda metà dell'800).
Se t'interessa approfondire...
Giuseppe

grazie infinite Giuseppe della tua disponibilità e della risposta,
non intendendomi di queste calligrafie chiedo se nella foto che ti allego è certo che si tratta di 2 J perchè itratti sono leggermente diversi nella parte superiore del carattere,
grazie ancora

Tieni conto che nomi e numeri venivano incisi a mano e se un "ricciolo" veniva più stretto al povero incisore, credo che possiamo perdonarlo, sopratutto se penso come scrivo oggi io 8-)
Giuseppe

ok ora che me lo hai detto tu sono sicuro al 100%, grazie


Top
 Profilo  
 

Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 9 messaggi ] 

Tutti gli orari sono UTC + 2 ore


Chi c’è in linea

Visitano il forum: danielezuc, giampizinno e 243 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Vai a: