Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 24 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo
 

La lubrificazione degli orologi da tasca final guide
Autore Messaggio
MessaggioInviato: venerdì 4 maggio 2018, 0:26 
Non connesso
Amministratore
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 28 giugno 2006, 22:58
Messaggi: 24491
Località: Torino
Provincia: TO
La lubrificazione è relativamente complessa per la tipologia di oli e grassi che ognuno in base alla propria esperienza sceglie in altri casi ci si basa su quello che prevede la casa madre.
Negli anni ho fatto varie prove, lubrificando un movimento da tasca e testandolo al cronocomparatore, lavato via l'olio del test, ho provato con altri lubrificanti e rifatte le medesime prove sul medesimo movimento, per capire quali oli si comportavano meglio sul periodo di prova ( in media 7 giorni ).
Ho eseguito anche un test "mono" olio per vedere cosa succedeva.. con risultato sorprendente ::boccaap
Logicamente cambiando tipologia di movimento possono cambiare anche i lubrificanti.
I test li ho eseguiti su un Elgin 16s
Voi che oli e grassi usereste negli 11 punti che ho segnato?
Alla fine di questo 3D esporrò i test ed oli che ho usato e quelli che a mio avviso hanno risposto meglio al cronocomparatore.
A voi le scelte!!
CLICCA LA FOTO PER INGRANDIRE I PUNTI..


Allegati:
lubrificazione-orologi.jpg
lubrificazione-orologi.jpg [ 528.6 KiB | Osservato 2838 volte ]

_________________
Immagine Immagine
La più alta forma di coraggio è il coraggio di creare..
Top
 Profilo  
 

Re: La lubrificazione degli orologi da tasca final guide
MessaggioInviato: venerdì 4 maggio 2018, 8:30 
Non connesso
Forumista
Forumista

Iscritto il: domenica 14 gennaio 2018, 16:22
Messaggi: 103
Località: Città di Castello
Provincia: Perugia
Seguo con molto interesse.


Top
 Profilo  
 

Re: La lubrificazione degli orologi da tasca final guide
MessaggioInviato: venerdì 4 maggio 2018, 12:37 
Non connesso
Senior User
Senior User

Iscritto il: lunedì 30 gennaio 2012, 16:52
Messaggi: 674
Località: Como
Interessante Fabrizio, seguiro' con attenzione anche questo bel post. Grazie e ciao


Top
 Profilo  
 

Re: La lubrificazione degli orologi da tasca final guide ama
MessaggioInviato: domenica 6 maggio 2018, 12:51 
Non connesso
Amministratore
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 28 giugno 2006, 22:58
Messaggi: 24491
Località: Torino
Provincia: TO
LEZIONE 1 PRODUZIONE GRASSO PER MOLLE
( queste lezioni sono il mio personale metodo di lubrificazione amatoriale non professionale )
Al termine sarà prodotto un PDF con il corso amatoriale completo

Nei miei primi passi nel mondo dell'orologeria, seguendo quello che leggevo sui libri ed in rete, avevo utilizzato olio per lubrificare le molle e i bariletti ( parte interna ).
Ma a mio modesto parere non era il metodo migliore, almeno per i bariletti di tasca e pendoleria, in quanto l'olio raccoglie la "morchia" che si crea durante l'utilizzo dell'orologio, dovuto alla sfregamento della molla stessa, il tutto diventa un mix abrasivo che danneggia a lungo andare le molle e bariletto, inoltre i bariletti non sono a tenuta, quindi l'olio vuoi o non vuoi esce, andando a finire in ogni dove nel movimento compromettendo il funzionamento.
Il grasso miscelato con olio, in pratica ricrea un mix di tipo Moebius 8200 o similari di altre marche, per noi che lo facciamo per hobby, un vasetto del preparato durerà una vita..
Necessita del grasso di tipo Tutela o simili ed un olio sintetico anche molto economico, le foto sono a puro esempio esplicativo.

Immagine


Prendiamo un vasetto di vetro, mettiamo del nastro nero per non fargli prendere luce, inseriamo il grasso ed aggiungiamo olio sintetico mescolando con uno stecco, fino ad ottenere la consistenza più morbida del grasso, un esempio può essere la consistenza della nutella o leggermente più denso dell' 8200.

Immagine

Immagine


Ora che il grasso è pronto, vediamo come ingrassare molle e bariletto ( lezione 2 )

continua..

_________________
Immagine Immagine
La più alta forma di coraggio è il coraggio di creare..


Top
 Profilo  
 

Re: La lubrificazione degli orologi da tasca final guide
MessaggioInviato: domenica 6 maggio 2018, 14:37 
Non connesso
Senior User
Senior User
Avatar utente

Iscritto il: sabato 8 dicembre 2012, 21:43
Messaggi: 342
Località: Roccella Jonica /Calabria
Provincia: RC
Mi unisco anche io Fabrizio , seguo con molto interesse! :2thumbs:

_________________
Lorenzo
- Studente di Orologeria presso CAPAC Politecnico del Commercio, Milano (MI)-


"Il tempo non ha divisioni per segnare il suo passaggio, non c'è mai un temporale o squilli di trombe per annunciare l'inizio di un nuovo mese o anno. Anche quando un nuovo secolo inizia siamo solo noi mortali a suonare le campane e a sparare pistole"


Top
 Profilo  
 

Re: La lubrificazione degli orologi da tasca final guide
MessaggioInviato: domenica 6 maggio 2018, 15:57 
Non connesso
Senator
Senator
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 22 gennaio 2014, 11:46
Messaggi: 3576
Località: San Giovanni Gemini
Provincia: Agrigento
La cosa si fa molto interessante. :2thumbs:

_________________
Vincenzo

** Solo l'umanità impazzita uccide in nome della giustizia ** (Masterbeat)


Top
 Profilo  
 

Re: La lubrificazione degli orologi da tasca final guide
MessaggioInviato: domenica 6 maggio 2018, 23:15 
Non connesso
Forumista
Forumista

Iscritto il: giovedì 15 febbraio 2018, 10:25
Messaggi: 186
Località: Rivalta di Torino Frazione Pasta
Provincia: Torino
Seguo con molto interesse :2thumbs:
io usavo grasso 8300 con olio 8030

Ciao Ezio


Top
 Profilo  
 

Re: La lubrificazione degli orologi da tasca final guide
MessaggioInviato: mercoledì 9 maggio 2018, 22:35 
Non connesso
Amministratore
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 28 giugno 2006, 22:58
Messaggi: 24491
Località: Torino
Provincia: TO
Prima di iniziare a capire come lubrificare e quanto lubrificare, guardiamo quali lubrificanti offre il mercato, sicuramente Moebius è tra i migliori, hanno certamente un costo non proprio da hobbisti, ma considerando quanto poco ne usiamo, non dovrebbe incidere troppo sul nostro portafoglio.
Ho segnato alcune alternative, con costi più bassi, senza che questo incida in modo rilevante sul risultato finale.

COMINCIAMO CON IL TOP della lubrificazione....
( da usare quando l'orologio merita e vogliamo una precisione massima consentita da quello specifico movimento e che sia duraturo nel tempo )


Cliccare sulle foto per ingrandirla..
Immagine

Ringrazio Capriolo75 il mago della grafica ::-OK
Ringrazio il Prof. Giuseppe Già per il supporto tecnico ::-OK

Diamo un senso alle scelte dei lubrificanti

Tutto dipende da velocità di rotazione e pressioni in gioco, è chiaro che lo sforzo e la pressione esercitata dai perni del bariletto sulla platina non può essere paragonabile allo sforzo della ruota scappamento e relativa pressione, un fattore da tenere anche presente ( non da poco ) sono le temperature in gioco, presenti o che si possono creare.
Per dirla in parole semplici, tutto quello che "gira lento ha bisogno di un lubrificante "grasso o spesso" come appunto il bariletto o la ruota centro, mentre tutto quello che gira veloce ha bisogno di un lubrificante fluidissimo..
Prima ho accennato alle temperature, oltre a quelle di esercizio che ovviamente possono cambiare per tanti fattori, anche solo climatici, ma un errore ( mio personale giudizio ) è usare l'olio nei bariletti, caricando la molla si crea uno sfregamento che causa un aumento di temperatura fluidificando ancor di più l'olio con la conseguenza della fuoriuscita dal bariletto, il tutto si complica perchè può finire sui perni degli altri ruotismi, creando un MIX di oli di diverso tipo, non specifici per la/le ruote in oggetto, insomma un bel casino. :shock:
Come potete vedere nello specchietto riassuntivo dei lubrificanti, alcune parti NON vanno lubrificate l'ellipse del plateau e i perni dell'ancora, vi chiederete perchè?
I motivi possono essere più di uno, ma in linea generale, i perni dell'ancora non fanno un giro completo, ma solo spostamento parziale dal suo asse centrale, il lubrificante in questo caso è dannoso, rallenta il movimento ed a lungo lo può bloccare, stessa cosa per l'ellipse, non c'è una buona circolazione dell'olio.
Ci sono casi in cui questi parti si possono o devono lubrificare.. vedremo in seguito..

Ora vediamo l'aspetto, per chi non li ha mai visti dei boccettini che contengono questi lubrificanti, sono molto piccoli, ricordano i campioncini dei profumi.. :o


Immagine

Ho appositamente inserito due grassi 8200 e l' 8300 in fotografia, perchè su questi due grassi vorrei esporre una tecnica:
Prendiamo un contenitore e misceliamo metà boccetta dell' l'8200 e metà dell' 8300 insieme, si otterrà un grasso eccezionale, in alternativa quello fatto in casa come ho spiegato, si avvicina molto al mix 8200-8300 a costo zero.. :mrgreen:

Prima di acquistare tutti i lubrificanti che ho esposto, seguite il resto di questo mio 3D dove andrò ad analizzare quali lubrificanti utilizzare in quei movimento dove il costo e la precisione dell'orologio può non giustificare l'uso di oli e grassi costosi, tanto per fare un esempio su un Roskopf.
Grazie!

Continua.. c'è ancora molto da dire...

_________________
Immagine Immagine
La più alta forma di coraggio è il coraggio di creare..


Top
 Profilo  
 

Re: La lubrificazione degli orologi da tasca final guide
MessaggioInviato: mercoledì 9 maggio 2018, 23:22 
Non connesso
Forumista
Forumista

Iscritto il: lunedì 13 novembre 2017, 18:49
Messaggi: 240
Località: Roma
Provincia: RM
Seguo con molto interesse dato che in questo periodo sto eseguendo una delle mie prime revisioni e mi sono proprio fermato alla pulizia e oliatura prima di rimontare!!


Top
 Profilo  
 

Re: La lubrificazione degli orologi da tasca final guide
MessaggioInviato: giovedì 10 maggio 2018, 8:41 
Non connesso
Senior Advanced User
Senior Advanced User
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 23 dicembre 2010, 9:43
Messaggi: 2878
Località: La Spezia
Provincia: La Spezia
Molto bello, sto seguendo con interesse: ben schematizzato l'uso dei vari olii/grassi nel "poster" grafico, da conservare e tenere sempre a portata di mano.

_________________
Pier Paolo


Top
 Profilo  
 

Re: La lubrificazione degli orologi da tasca final guide
MessaggioInviato: giovedì 10 maggio 2018, 15:18 
Non connesso
Advanced User
Advanced User
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 5 maggio 2016, 18:51
Messaggi: 1036
Provincia: Torino
Grazie Fabrizio,
con questo 3D sto acquisendo un sacco di nozioni sulla lubrificazione. ::-bravo2 ::-bravo2
Te ne sono grato.
Un fraterno abbraccio,
Rodolfo

_________________
Non permettere alle ferite di trasformarti in quello che non sei.
(Paulo Coelho)


Top
 Profilo  
 

Re: La lubrificazione degli orologi da tasca final guide
MessaggioInviato: venerdì 11 maggio 2018, 21:09 
Non connesso
Advanced User
Advanced User
Avatar utente

Iscritto il: martedì 28 settembre 2010, 12:18
Messaggi: 1570
Provincia: Lodi
Approfitto di questa discussione per chiarire un mio dubbio sull'utilizzo del 9010.
Qualcuno dice che tende a "svanire", quindi nel dubbio, nelle mie poche revisioni, lo utilizzo solo sui perni del bilanciere, mentre nei punti 7 e 8 uso il 9020.
Secondo voi, posso usare tranquillamente, in quei punti, il 9010 ?


ciao

_________________
Quelli che s’innamorano di pratica senza scienza son come il nocchiere, che entra in naviglio senza timone o bussola, che mai ha certezza dove si vada - L. da Vinci


Top
 Profilo  
 

Re: La lubrificazione degli orologi da tasca final guide
MessaggioInviato: venerdì 11 maggio 2018, 21:28 
Non connesso
Amministratore
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 28 giugno 2006, 22:58
Messaggi: 24491
Località: Torino
Provincia: TO
gae929 ha scritto:
Approfitto di questa discussione per chiarire un mio dubbio sull'utilizzo del 9010.
Qualcuno dice che tende a "svanire", quindi nel dubbio, nelle mie poche revisioni, lo utilizzo solo sui perni del bilanciere, mentre nei punti 7 e 8 uso il 9020.
Secondo voi, posso usare tranquillamente, in quei punti, il 9010 ?


ciao


Il 9020 è in un certo senso un buon sostituto del 9010 ha come differenza che questo lubrificante regge le alte pressioni, quindi più indicato come dice la casa per la ruota centro e terza ruota o per calibri molto grandi, nell' 8 lo userei anche sul 7 no, svanisce meno perchè è più spesso, ma sulla ruota scappamento non credo che cosi spesso vada appunto benissimo.
Ciaoo

Qui la lista con le caratteristiche degli oli della Moebius ( in italiano )

http://www.orologiko.net/oldtime/listamoebius.pdf

_________________
Immagine Immagine
La più alta forma di coraggio è il coraggio di creare..


Top
 Profilo  
 

Re: La lubrificazione degli orologi da tasca final guide
MessaggioInviato: sabato 12 maggio 2018, 14:30 
Non connesso
Amministratore
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 28 giugno 2006, 22:58
Messaggi: 24491
Località: Torino
Provincia: TO
Passiamo al Signor Roskopf come lubrificarlo.. :o
Continua....


Allegati:
lurificazioneroskopf0.jpg
lurificazioneroskopf0.jpg [ 156.4 KiB | Osservato 2462 volte ]

_________________
Immagine Immagine
La più alta forma di coraggio è il coraggio di creare..
Top
 Profilo  
 

Re: La lubrificazione degli orologi da tasca final guide
MessaggioInviato: venerdì 18 maggio 2018, 23:28 
Non connesso
Amministratore
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 28 giugno 2006, 22:58
Messaggi: 24491
Località: Torino
Provincia: TO
Eccoci al famoso Roskopf, per questo tipo di orologio di poche pretese, ma dal robusto ed inconfondibile tic tac che devo dire mi piace molto ascoltare ed è anche rilassante. :shock:
Per questo movimento possiamo usare tre lubrificanti, 8141 per i perni del bariletto ( in alternativa va bene un velo di grasso autoprodotto come visto sopra ) il solito grasso autoprodotto per la molla e bariletto interno, oppure 8200 e tutto il resto il con il famoso olio minerale della Moebius 8000 che ha un costo molto basso, non fate come alcuni che lubrificano con olio della macchina da cucire o svitol, MAI FARE... L' 8000 poca spesa tanta resa..

Qui lo schema dei punti da lubrificare, ma posterò in seguito il dettaglio della lubrificazione delle caviglie, come e quanto olio applicare, quanto e come nel bilanciere e ruota scappamento, diciamo che si possono fare delle piccole "finezze"
Ps. lubrificanti più costosi su questo tipo di movimento non sono migliorativi, anzi..

Clicca per ingrandire


Allegati:
lurificazioneroskopf1.jpg
lurificazioneroskopf1.jpg [ 212 KiB | Osservato 2335 volte ]

_________________
Immagine Immagine
La più alta forma di coraggio è il coraggio di creare..
Top
 Profilo  
 

Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 24 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: aestile, Leinen e 125 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Vai a:  
cron