Tutti gli orari sono UTC + 2 ore




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 45 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3  Prossimo
 

LeCoultre OMT Roma Hausmann & Co
Autore Messaggio
MessaggioInviato: martedì 23 febbraio 2021, 13:17 
Connesso
Senior Advanced User
Senior Advanced User
Avatar utente

Iscritto il: venerdì 3 aprile 2015, 18:15
Messaggi: 2771
Località: Roma
Provincia: Roma
Ciao a tutti... mi avvicino per la prima volta in questa sezione un po' "intimorito" in quanto non ho alcun "fondamentale" sugli orologi militari se non una ricerca, effettuata in passato, sulla marca Record dove ho compiuto un'incursione in questa tematica in quanto uno dei prodotti di questa maison faceva parte della "Dirty Dozen" essendo la Record Watch & Co. uno dei 12 fornitori svizzeri del WWW ("Watch Wrist-let Waterproof" orologio da polso impermeabile) tra il 1943 e il 1958. Qui il 3D : viewtopic.php?f=131&t=59269

Il motivo del mio intervento riguarda un orologio di un mio amico fraterno che mi ha da poco dato affinché io cercassi di capire di cosa si tratta.
E' un orologio da cruscotto della Lecoultre brandizzato dalle OMT (Officine Meccaniche Tecniche) Roma di Hausmann & Co.
Il prodotto è molto bello ed in condizioni estetiche notevoli. Necessita di revisione e, volendoci trovare un neo, ha una zona dello spigolo vivo del bordo vetro che è stata rovinata senza che la cosa intacchi comunque la sua trasparenza o la visibilità del quadrante.
Il quadrante è in eccellenti condizioni e la presenza di materiale radioattivo non lo ha ingiallito e nemmeno ne ha rovinato l'estetica. Non ha pulsanti di carica o di rimessa dell'ora.. infatti si carica ruotando la ghiera zigrinata che ha la funzione di lunetta del vetro e la rimessa dell'ora si effettua allo stesso modo ma abbassando la leva ad ore 10. Personalmente trovo questa cosa fantastica forse anche perchè la mia inesperienza su prodotti similari non me ne aveva fatto incontrare mai uno con un sistema di rimessa simile. Parlare di Hausmann & Co. e della loro tradizione sull'orologeria, che parte a Roma fin dal 1794, ritengo sia superfluo in questo contesto.. Chi volesse approfondire può andare qui: https://www.hausmann-co.com/storia/ e troverà nomi molto importanti come A.Lange & Söhne, Rolex, LeCoultre, Patek Philippe, Vacheron & Constantin (di cui è il più antico concessionario in attività) ... insomma.. tantissimo "fasto" ed anche qualche "disonore" ... infatti Hausmann & Co. collabora alla realizzazione del primo autovelox nel 1960 cosa che ci arrecherà tanti "fastidi"... :smile: :smile: .. si scherza ovviamente..
Ritornando al motivo principale del mio intervento, sulla rete non ho trovato tantissimo, a parte qualche annuncio di vendita a prezzi "importanti" di prodotti uguali.. La datazione del prodotto dovrebbe risalire intorno agli anni 20.. Ho trovato tracce di un analogo prodotto in un documento della National Association of Watch and Clock Collectors in cui si fa riferimento proprio a questo orologio da pannello degli strumenti, del 1922 circa di Hausmann Italia che era montato nella cabina di pilotaggio di un dirigibile di nome Roma, progettato e sviluppato da Umberto Nobile con la collaborazione di Celestino Usuelli, Eugenio Prassone e Gaetano Arturo Crocco, acquistato degli Stati Uniti e venduto dall'Italia dopo la prima guerra mondiale (altri tempi... ). Nel suo viaggio inaugurale (dopo varie peripezie nella sua configurazione iniziale, soprattutto inerenti il cambio dei motori italiani), un errore nei controlli l'ha fatto precipitare sui fili dell'alta tensione ed è esploso. Questo orologio è stato uno dei pochi oggetti a sopravvivere allo schianto. Eccolo:

Allegato:
OMT - Roma.JPG
OMT - Roma.JPG [ 162.53 KiB | Osservato 280 volte ]


Qui per approfondimenti sulla storia del dirigibile : https://it.wikipedia.org/wiki/Roma_(dirigibile)

Ora però le idee mi si "incartano" un poco.. Do spazio alle foto dell'orologio così ci capiremo meglio..

Allegato:
b21c8b98-b2c3-4d63-b4cc-9c21556b0e5d.jpg
b21c8b98-b2c3-4d63-b4cc-9c21556b0e5d.jpg [ 106.87 KiB | Osservato 280 volte ]

Allegato:
e99d70e2-ddcd-4e4f-9e78-781254352bac.jpg
e99d70e2-ddcd-4e4f-9e78-781254352bac.jpg [ 167.54 KiB | Osservato 280 volte ]

Allegato:
f026b0c3-7414-426c-ab84-b8b7476e9a4e.jpg
f026b0c3-7414-426c-ab84-b8b7476e9a4e.jpg [ 132.96 KiB | Osservato 280 volte ]

Allegato:
0e23596e-90aa-4517-9e1a-3500a2f91635.jpg
0e23596e-90aa-4517-9e1a-3500a2f91635.jpg [ 156 KiB | Osservato 280 volte ]

Allegato:
b2b73827-12cb-4881-a440-4cfbf63232e0.jpg
b2b73827-12cb-4881-a440-4cfbf63232e0.jpg [ 143.08 KiB | Osservato 280 volte ]

Allegato:
d122ebeb-fd84-4663-b775-b3180f43c0af.jpg
d122ebeb-fd84-4663-b775-b3180f43c0af.jpg [ 213.74 KiB | Osservato 280 volte ]


Perchè mi sento confuso da quello che vedo? Motivo semplice.. Anche se non ho aperto completamente l'orologio (non lo farei mai perchè non ne ho le competenze) credo, con poco margine di errore, che il calibro di questo orologio sia un LeCoultre 462. Sarebbe stato più probante riuscire ad estrarlo dalla cassa perchè sulla platina esterna dovrebbe esserci stampigliato il calibro, ma anche così credo proprio si tratti di un 462.

questa la foto del Ranfft e qui il link: http://www.ranfft.de/cgi-bin/bidfun-db. ... oultre_462

Allegato:
LeCoultre_467_2.jpg
LeCoultre_467_2.jpg [ 66.08 KiB | Osservato 280 volte ]


Ora il Ranfft dice che il calibro è del 1950, ma io mi fido di più di Enrico (errib) che sul WatchUSeek, rispondendo ad un quesito di un utente,
dichiara che il cal. 462 (che è di 38.42 h 5) è stato prodotto nel 1942. ( https://www.watchuseek.com/threads/leco ... n.4518319/), Quanto detto apre un interrogativo... Lo stesso prodotto (esteticamente) è stato distribuito con calibri diversi? Quello del dirigibile Roma non poteva avere al suo interno un 462 (che ancora non esisteva) e lo stesso modello di orologio da cruscotto è stato prodotto ininterrottamente per oltre vent'anni o più?? (salvo poi cambiargli calibro per passare al 462 negli anni 40). E' vero che in rete ho trovato che questo modello è stato utilizzato anche per carri armati, aerei e veicoli militari vari (cose tutte da dimostrare), ma è vero pure che è strano che un modello proposto per oltre venticinque anni lasci in rete così poche tracce della sua esistenza. Per questo motivo ho aperto questo post... Confido che la vostra esperienza e competenza mi illumini e che insieme riusciamo ad approfondire le informazioni di questo bellissimo oggetto. Grazie per l'attenzione e a chi potrà rispondermi...
Roberto
:hallo:

_________________
Solo due cose sono infinite: l'universo e la stupidità umana, ma non sono sicuro della prima - Albert Einstein


Ultima modifica di roberts17 il martedì 23 febbraio 2021, 19:15, modificato 1 volta in totale.

Top
 Profilo  
 

Re: LeCoultre OMT Roma Hausmann & Co
MessaggioInviato: martedì 23 febbraio 2021, 13:42 
Non connesso
Esperto Collezionista Polso
Esperto Collezionista Polso
Avatar utente

Iscritto il: martedì 12 agosto 2014, 15:03
Messaggi: 15869
Provincia: Napoli
:roll: Certo, gli interrogativi che poni ( a cui non mi è dato poter dare risposte) sono più che legittimi e, sopratutto in questo periodo, difficilmente potrò fare ricerche in merito...anche considerando che sono l'ultimo arrivato sotto ogni aspetto :oops: Spero che altri, molto più qualificati di me, possano sciogliere qualche dubbio e resto collegato in attesa :mrgreen:

_________________
La vita è lotta ma la lotta è vita.


Top
 Profilo  
 

Re: LeCoultre OMT Roma Hausmann & Co
MessaggioInviato: martedì 23 febbraio 2021, 21:54 
Connesso
VIP User
VIP User

Iscritto il: lunedì 30 dicembre 2013, 16:18
Messaggi: 11612
Località: Prato
Provincia: PO
Non sono in grado di aiutarti se non per il fatto che sul Bestfit ci sono moltissimi calibri della serie 2xx che sono più "vecchi" di quello riportato da Ranfft. Molto probabilmente la base è la stessa ma riproposta più e più volte ai commercianti che oltretutto, probabilmente, la personalizzavano sulle richieste del cliente.

_________________
Luca
La vita non è aspettare che passi la tempesta, ma imparare a ballare sotto la pioggia.


Top
 Profilo  
 

Re: LeCoultre OMT Roma Hausmann & Co
MessaggioInviato: martedì 23 febbraio 2021, 22:21 
Non connesso
collaboratore
collaboratore
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 26 giugno 2014, 17:25
Messaggi: 1967
Località: Pizzighettone
Provincia: Cremona
Quello che io so è che: OMT (Officine Mecanniche Tecniche) Hausmann & Co è il rivenditore ufficiale Rolex a Roma, Italia. L'orologio utilizzava un movimento dell'orologio da tasca LeCoultre del 1925 circa, realizzato da Jaeger per il pannello degli strumenti del dirigibile / aereo da combattimento / carro armato da battaglia. È lì che venivano usati questi strumenti di cronometraggio militari. L’orologio misura 52 mm nell'area di montaggio e 42 mm nella lunetta. Il tempo è fissato dalla lunetta e dalla frizione alla posizione 1030 per facilitare i piloti o l'equipaggio del carro armato a caricare e impostare senza rimuovere i guanti di pelle. Anche l'avvolgimento avviene tramite castone. Orologio con quadrante originale con doppia firma. la carica avviene ruotando la ghiera un senso antiorario, mentre l'aggiustamento dell'ora avviene abbassando la leva laterale e ruotando la ghiera.
Purtoppo che calibro era quello del 1925, non so risponderti, Mi dispiace

_________________
Il fascino degli orologi: rendono concreta e visibile una cosa astratta come il tempo, che non si vede e non si tocca, eppure c’è.
(Fausto Gianfranceschi)


Top
 Profilo  
 

Re: LeCoultre OMT Roma Hausmann & Co
MessaggioInviato: martedì 23 febbraio 2021, 22:51 
Connesso
Senior Advanced User
Senior Advanced User
Avatar utente

Iscritto il: venerdì 3 aprile 2015, 18:15
Messaggi: 2771
Località: Roma
Provincia: Roma
Grazie Cipster del tuo intervento.. avevo trovato anch'io questa descrizione su un sito d'aste che vendeva questo orologio, ma non l'ho trovata affidabile.. Per prima cosa il movimento è firmato solo LeCoultre.. poi è solo nel 1925 che nasce l’azienda Jaeger-LeCoultre, che nel ‘37 diventa marchio commerciale, per questo hanno citato il 1925 come data..Ma se avessero visto cosa montava il dirigibile Roma nel 1921 forse avrebbero scritto qualcosa di diverso. Essendo l'orologio in questione palesemente antecedente ho ritenuto lievemente superficiali le informazioni che questo sito aveva raccolto. Poi, magari, sbaglio io,.. ci mancherebbe.. il fatto di attribuire ad un orologio da cruscotto degli anni 20 una collocazione certa nel campo militare senza trovarne fonti, documenti di acquisto della Difesa, materiale fotografico che documenti l'allocazione specifica del prodotto all'interno di mezzi militari e dire che il sistema di carica era pensato per favorire i piloti che lo ricaricavano con i guanti mi ha fatto pensare... perché?? Anche un normale automobilista ne avrebbe trovato giovamento. Basta averlo tra le mani e ti assicuro che è un sistema bellissimo.. per chiunque però... Quindi, nel ringraziarti per il tempo che mi hai dedicato credo che dovremo attendere ulteriori approfondimenti nella speranza che qualcuno abbia una documentazione più ampia e soprattutto specifica su questo prodotto.. un abbraccio.. Roberto..

_________________
Solo due cose sono infinite: l'universo e la stupidità umana, ma non sono sicuro della prima - Albert Einstein


Top
 Profilo  
 

Re: LeCoultre OMT Roma Hausmann & Co
MessaggioInviato: martedì 23 febbraio 2021, 23:10 
Non connesso
Senior User
Senior User

Iscritto il: giovedì 7 maggio 2020, 14:49
Messaggi: 457
Provincia: TO
roberts17 ha scritto:
Grazie Cipster del tuo intervento.. avevo trovato anch'io questa descrizione su un sito d'aste che vendeva questo orologio, ma non l'ho trovata affidabile.. Per prima cosa il movimento è firmato solo LeCoultre.. poi è solo nel 1925 che nasce l’azienda Jaeger-LeCoultre, che nel ‘37 diventa marchio commerciale, per questo hanno citato il 1925 come data..Ma se avessero visto cosa montava il dirigibile Roma nel 1921 forse avrebbero scritto qualcosa di diverso. Essendo l'orologio in questione palesemente antecedente ho ritenuto lievemente superficiali le informazioni che questo sito aveva raccolto. Poi, magari, sbaglio io,.. ci mancherebbe.. il fatto di attribuire ad un orologio da cruscotto degli anni 20 una collocazione certa nel campo militare senza trovarne fonti, documenti di acquisto della Difesa, materiale fotografico che documenti l'allocazione specifica del prodotto all'interno di mezzi militari e dire che il sistema di carica era pensato per favorire i piloti che lo ricaricavano con i guanti mi ha fatto pensare... perché?? Anche un normale automobilista ne avrebbe trovato giovamento. Basta averlo tra le mani e ti assicuro che è un sistema bellissimo.. per chiunque però... Quindi, nel ringraziarti per il tempo che mi hai dedicato credo che dovremo attendere ulteriori approfondimenti nella speranza che qualcuno abbia una documentazione più ampia e soprattutto specifica su questo prodotto.. un abbraccio.. Roberto..


Infatti questo sistema era usato anche da Zenith ed era montato sia su auto/camion che aeroplani.
Però quel numero di serie mi sembra alto per essere degli anni '20
saluti enrico


Top
 Profilo  
 

Re: LeCoultre OMT Roma Hausmann & Co
MessaggioInviato: martedì 23 febbraio 2021, 23:39 
Connesso
Senior Advanced User
Senior Advanced User
Avatar utente

Iscritto il: venerdì 3 aprile 2015, 18:15
Messaggi: 2771
Località: Roma
Provincia: Roma
Ciao Enrico.. ti do piena ragione.. quello che volevo dire è che la tipologia di.prodotto e la serie esiste almeno dagli anni 20.. Questo modello potrebbe benissimo essere degli anni 30/40.. Hai per caso un database seriali LeCoultre?
Resta il fatto che se fosse stato superiore al 1937 probabilmente sarebbe uscito con la dicitura Jaeger-LeCoultre e non solo con quest'ultimo nome.. che ne pensi?

_________________
Solo due cose sono infinite: l'universo e la stupidità umana, ma non sono sicuro della prima - Albert Einstein


Top
 Profilo  
 

Re: LeCoultre OMT Roma Hausmann & Co
MessaggioInviato: mercoledì 24 febbraio 2021, 12:52 
Non connesso
Senior User
Senior User

Iscritto il: giovedì 7 maggio 2020, 14:49
Messaggi: 457
Provincia: TO
Ciao
il marchio LeCoultre non è stato abbandonato, ma sui mercati americani ancora usato perchè Jaeger era difficile da pronunciare.
Non ho un database di movimenti LeCoultre ma se guardi quelli forniti all'Esercito Inglese vedi che i seriali coincidono. L'unico LeCoultre con carica da lunetta è uscito con il calibro 462 nel 1942. Forse riesci a leggere il calibro vicino al bilanciere?
saluti enrico


Top
 Profilo  
 

Re: LeCoultre OMT Roma Hausmann & Co
MessaggioInviato: mercoledì 24 febbraio 2021, 14:02 
Non connesso
Advanced User
Advanced User

Iscritto il: martedì 1 settembre 2009, 15:00
Messaggi: 1173
Località: Roma
Ciao a tutti...
Ne ho un paio, in collezione, solo uno Hausmann LeCoultre, ma contenendo Radio non li tengo in casa.
Questi orologi sono spesso spacciati per orologi da aereo, ma non lo sono affatto.
Si tratta di orologi che venivano montati sul fronte di diversi apparati radio militari, a partire dagli anni '30 fino a dopo la Seconda Guerra mondiale...
Non sono molto grandi. Ne esistono di diverse marche e produttori. La grande maggioranza hanno quadrante nero e cassa in metallo brunito nero o verniciato nero, ma ne esistono con in metallo nudo come questo.
Ne ho visto solo uno con quadrante bianco.

Qui, in particolare, foto tratte dai manuali di istruzione degli apparati radio RF1, RF1 1930, R2 e RF3C: si possono vedere questi orologi montati sul fronte.
Allegato:
Radio RF1.jpg
Radio RF1.jpg [ 47 KiB | Osservato 160 volte ]

Allegato:
RF1 1930 alleggerita.jpg
RF1 1930 alleggerita.jpg [ 340.54 KiB | Osservato 154 volte ]

Allegato:
Radio R2.jpg
Radio R2.jpg [ 62.08 KiB | Osservato 160 volte ]

Allegato:
rf3c.jpg
rf3c.jpg [ 49.69 KiB | Osservato 154 volte ]


Ultima modifica di Klaus il mercoledì 24 febbraio 2021, 14:41, modificato 1 volta in totale.

Top
 Profilo  
 

Re: LeCoultre OMT Roma Hausmann & Co
MessaggioInviato: mercoledì 24 febbraio 2021, 14:37 
Connesso
Senior Advanced User
Senior Advanced User
Avatar utente

Iscritto il: venerdì 3 aprile 2015, 18:15
Messaggi: 2771
Località: Roma
Provincia: Roma
errib ha scritto:
Ciao
il marchio LeCoultre non è stato abbandonato, ma sui mercati americani ancora usato perchè Jaeger era difficile da pronunciare.
Non ho un database di movimenti LeCoultre ma se guardi quelli forniti all'Esercito Inglese vedi che i seriali coincidono. L'unico LeCoultre con carica da lunetta è uscito con il calibro 462 nel 1942. Forse riesci a leggere il calibro vicino al bilanciere?
saluti enrico


Ciao Enrico... Fermo restando che concordo con te che il calibro da me postato sia un 462 (l'avevo scritto nella parte finale dell'intervento di apertura) e che non metto assolutamente in dubbio che l'unico LeCoultre con carica a lunetta sia questo calibro uscito nel 1942, resta da capire cos'hanno scritto quelli della National Association of Watch and Clock Collectors nel loro articolo dove mostrano uno dei pochi reperti rimasti dalla distruzione del dirigibile Roma nel 1921.. un palese falso storico? oppure dobbiamo dare per buono il fatto che lo stesso orologio aveva precedentemente montato un calibro diverso? Perchè esteticamente è lui, compresa la leva che consente la rimessa dell'ora (cerchio rosso) e le zigrinature della lunetta che facilitano la ricarica (freccia gialla)

Allegato:
OMT - Roma2.jpg
OMT - Roma2.jpg [ 271.92 KiB | Osservato 155 volte ]


forse nel libro di Nancy E. Sheppard - The Airship Roma Disaster in Hampton Roads si potrebbe trovare dove sia stata presa effettivamente questa foto... Ho provato a guardare vicino al bilanciere, ma dovrei proprio smontare la cassa per rendere visibile la scritta.. La ghiera dov'è fissata la leva per la rimessa ora, copre completamente tutto il bordo del movimento e non vorrei fare danni...

_________________
Solo due cose sono infinite: l'universo e la stupidità umana, ma non sono sicuro della prima - Albert Einstein


Top
 Profilo  
 

Re: LeCoultre OMT Roma Hausmann & Co
MessaggioInviato: mercoledì 24 febbraio 2021, 14:44 
Non connesso
Advanced User
Advanced User

Iscritto il: martedì 1 settembre 2009, 15:00
Messaggi: 1173
Località: Roma
Questo orologio è uno dei meno conosciuti tra gli orologi militari al mondo...
Troverai che moltissimi lo definiscono aeronautico o non riescono a collocarlo cronologicamente, dunque non mi stupisce affatto che ci siano imprecisioni, anche molto palesi.
Solo cercandolo invano su tutte le foto di cruscotti da aereo italiani e poi su quelle di automezzi, carri, in musei, etc... alla fine l'abbiamo trovato sugli apparati radio...


Top
 Profilo  
 

Re: LeCoultre OMT Roma Hausmann & Co
MessaggioInviato: mercoledì 24 febbraio 2021, 15:00 
Connesso
Senior Advanced User
Senior Advanced User
Avatar utente

Iscritto il: venerdì 3 aprile 2015, 18:15
Messaggi: 2771
Località: Roma
Provincia: Roma
Klaus ha scritto:
Questo orologio è uno dei meno conosciuti tra gli orologi militari al mondo...
Troverai che moltissimi lo definiscono aeronautico o non riescono a collocarlo cronologicamente, dunque non mi stupisce affatto che ci siano imprecisioni, anche molto palesi.
Solo cercandolo invano su tutte le foto di cruscotti da aereo italiani e poi su quelle di automezzi, carri, in musei, etc... alla fine l'abbiamo trovato sugli apparati radio...


innanzi tutto grazie per il tempo che mi hai dedicato... anzi... CI hai dedicato... perchè credo che la curiosità abbia assalito molti utenti..

Si... è estremamente sensato quello che dici.. ho scaricato anch'io delle foto a maggiore risoluzione ed effettivamente ci sono modelli che gli assomigliano molto... ora sarebbe interessante scoprire se radio antecedenti a queste da te segnalate montassero lo stesso tipo di orologio per capire la coerenza con quanto affermato della National Association of Watch and Clock Collectors sul disastro del dirigibile Roma... Magari era montato su una radio che avevano a bordo.. Ma incomincia a farsi "dura"...

_________________
Solo due cose sono infinite: l'universo e la stupidità umana, ma non sono sicuro della prima - Albert Einstein


Top
 Profilo  
 

Re: LeCoultre OMT Roma Hausmann & Co
MessaggioInviato: mercoledì 24 febbraio 2021, 16:41 
Non connesso
Esperto Collezionista Polso
Esperto Collezionista Polso
Avatar utente

Iscritto il: martedì 12 agosto 2014, 15:03
Messaggi: 15869
Provincia: Napoli
8-) Questa interessantissima discussione è servita a confermarmi, ancora una volta, quanto io sia ignorante e impacciato nel fare ricerche e quanto vi sia da imparare a leggervi! :oops: Grazie! :mrgreen:

_________________
La vita è lotta ma la lotta è vita.


Top
 Profilo  
 

Re: LeCoultre OMT Roma Hausmann & Co
MessaggioInviato: mercoledì 24 febbraio 2021, 17:32 
Connesso
Senior Advanced User
Senior Advanced User
Avatar utente

Iscritto il: venerdì 3 aprile 2015, 18:15
Messaggi: 2771
Località: Roma
Provincia: Roma
123wolf47 ha scritto:
8-) Questa interessantissima discussione è servita a confermarmi, ancora una volta, quanto io sia ignorante e impacciato nel fare ricerche e quanto vi sia da imparare a leggervi! :oops: Grazie! :mrgreen:


e mica è finita qui..... :grin: :grin:

_________________
Solo due cose sono infinite: l'universo e la stupidità umana, ma non sono sicuro della prima - Albert Einstein


Top
 Profilo  
 

Re: LeCoultre OMT Roma Hausmann & Co
MessaggioInviato: mercoledì 24 febbraio 2021, 17:46 
Non connesso
Advanced User
Advanced User

Iscritto il: martedì 1 settembre 2009, 15:00
Messaggi: 1173
Località: Roma
Si potrebbe verificare se Le Coultre ha un archivio dei numeri di serie.


Top
 Profilo  
 

Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 45 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 2 ore


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 12 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Vai a: