Tutti gli orari sono UTC + 1 ora




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 31 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3  Prossimo
 

Re: orologio Ingersoll Victory anni 30-40
Autore Messaggio
MessaggioInviato: domenica 23 dicembre 2018, 16:19 
Connesso
Senior User
Senior User
Avatar utente

Iscritto il: lunedì 26 marzo 2018, 19:38
Messaggi: 867
Provincia: Cagliari
La maschera facciale Drager ce l'ho in dotazione, così come il resto dei dispositivi di protezione individuale (dpi), almeno per quanto riguarda le polveri...
Dove lavoro vi sono vari impianti e aziende specializzate per lo smaltimento di rifiuti speciali. Vedrò di informarmi

_________________
Non dimentichiamo cio' che in passato ha reso migliore il presente... (Federico "magma")


Top
 Profilo  
 

Re: orologio Ingersoll Victory anni 30-40
MessaggioInviato: venerdì 4 gennaio 2019, 16:23 
Non connesso
Advanced User
Advanced User

Iscritto il: martedì 1 settembre 2009, 14:00
Messaggi: 1097
Località: Roma
Francamente non bonificherei nulla.
Considera che gli Ingersoll sono sempre stati orologi molto economici e che il Radio costava. E pure tanto...
Dunque, con tutta probabilità... nel composto che hanno usato ce ne hanno messo davvero poco.
Normalmente, quando li misuro, (e ne ho misurati diverse centinaia, di orologi, con contatori Geiger affidabili e ben tarati), constato sempre che gli Ingersoll sono meno radioattivi della media.
Se ti metti a bonificare ti esponi a che quel poco che c'è finisca proprio dove non deve finire... e dove, non schermato, ne perderai ogni controllo.
Non solo: di certo ridurrai le emissioni e le "spalmerai" per il mondo, ma... trattandosi comunque di particelle atomiche, anche se "pulisci" tutto per bene, alla vista, difficilmente avrai mai la garanzia totale di aver tolto davvero ogni traccia di isotopo radioattivo...
Oltre tutto... addio originalità: l'orologio sarebbe deturpato.
Il rischio da Radio, alla fine, è relativo, specie se hai un solo orologio o pochi pezzi.

Orologio militare, a prescindere dalle caratteristiche merceologiche, dimensioni, forma, colore, etc... è qualsiasi orologio che sia stato adottato ufficialmente da una forza armata.
Una forza armata adotta un orologio bianco, di plasticaccia, non impermeabile, non antiurto e con le lancette nere?
Bene: quello è un orologio militare. Marchi o non marchi, peraltro.
Questo è ciò che dice la dottrina tradizionale.
Lascia perdere ogni altro discorso sugli utilizzati, sui "militareggianti" etc, perchè sono discorsi che lasciano molto il tempo che trovano.

Nessun Ingersoll è mai stato formalmente ed ufficialmente adottato, ma moltissimi sono stati utilizzati in guerra, dato che il produttore li spediva anche per corrispondenza.
Era dunque l'orologio che con maggiore facilità un fante su qualsiasi fronte aveva la possibilità di acquistare e ricevere in breve tempo e con costi minimi.... ed aveva le caratteristiche che hai citato e che comunemente si ritenevano desiderabili per un orologio militare: quadrante nero, campitura luminescente, etc...
Pare che fosse particolamente diffuso nei carri e nelle trincee americane, Anzac ed inglesi della Grande Guerra.

La Ingersoll americana chiuse i battenti nel 1944, dopo aver prodotto oltre 96 milioni di orologi... dunque... storicamente, se ne è fatte due di guerre.
In base al numero di matricola possiamo risalire all'anno di produzione.

Questo, però, ha scritto "swiss made" sulla meccanica, non mi pare abbia numero di matricola ed ha il ponte del bilanciere che ricorda vagamente la produzione Smiths...
Dunque, a parer mio è un orologio prodotto in Europa.
Devi sapere che Ingersoll ebbe due rami produttivi: uno americano e l'altro inglese... nel 1930 la Waterbury, proprietaria del marchio, cedette il solo ramo di azienda britannico alla dirigenza del ramo stesso...
Nacque così la Ingersoll Ltd, azienda autonoma e completamente britannica che continuò a produrre e commercializzare con successo l'orologio con il marchio Ingersoll, per il mercato europeo.

Alla fine della Seconda Guerra Mondiale, la Ingersoll Ltd si fuse con la Smiths Industries Ltd e con la Vickers Armstrong, dando vita alla Anglo-Celtic Company Ltd, con sede a Ystradgynlais, Swansea, in Galles.
L'orologio che hai con tutta probabilità fa parte della produzione di questo ramo di azienda.

La Waterbury, da parte sua, però, continuò a produrre con i marchio Ingersoll orologi economici in America, per il mercato americano.
Bella confusione, vero?


Top
 Profilo  
 

Re: orologio Ingersoll Victory anni 30-40
MessaggioInviato: venerdì 4 gennaio 2019, 19:12 
Connesso
Advanced User
Advanced User
Avatar utente

Iscritto il: venerdì 26 febbraio 2016, 19:05
Messaggi: 1046
Località: Quartu Sant'Elena
Provincia: Cagliari
Grazie Klaus, hai spazzato un po' di dubbi...ma è un argomento di difficile dipanazione...leggendo i vari forum si trovano certezze ma anche altri dubbi...sarà per questo che l'orologio militare risulta affasciante quanto fuorviante. Bisogna sicuramente prima leggere e poi provare a comprare.

L'orologio è gradevole, revisionato e dotato di un cinturino stile navy farà la sua figura.

_________________
Massimo


Top
 Profilo  
 

Re: orologio Ingersoll Victory anni 30-40
MessaggioInviato: venerdì 4 gennaio 2019, 22:50 
Connesso
Senior User
Senior User
Avatar utente

Iscritto il: lunedì 26 marzo 2018, 19:38
Messaggi: 867
Provincia: Cagliari
Grazie Klaus per tutte le informazioni ::-OK sto già lavorando all'orologio e volevo parlarne su "i nostri lavori" ma ti diró comunque che il quadrante non lo tocco (è perfetto ::boccaap ) è già in una scatola sigillata lontana da tutti; però le sfere erano brutte, e all'originalità assoluta preferisco almeno le sfere rilumate (con colore attinente) e comunque è un orologio che ho pagato una fesseria, e io non vendo le mie cose :winkiss:

Oggi al lavoro mi hanno chiesto se stessi partendo per la luna, benché lavoriamo spesso così: tuta anticontaminazione, maschera facciale con filtro e guanti antiacido lunghi...
Ho separato subito sfere e quadrante, cassa e movimento in scatole separate, ho provveduto a rimuovere il materiale dalle sfere ; infine, dopo lavato la cassa, ho chiuso i residui delle sfere in un sacchetto assieme ai guanti e tuta, e dato ad un amico che lavora in un azienda che smaltisce svariati tipi di sostanze pericolose.
L'informazione di klaus riguardo alla minore radioattività riscontrata negli orologi Ingersoll mi tranquillizza un po'...
Che sia militare o no, non è un problema, mi piace uguale!
Il fatto che l'ho acquistato in Inghilterra, potrebbe confermare ulteriormente l'appartenenza al ramo dell'azienda europeo :wink:
Il movimento non presenta nessun numero di matricola.

_________________
Non dimentichiamo cio' che in passato ha reso migliore il presente... (Federico "magma")


Ultima modifica di magma blu il venerdì 4 gennaio 2019, 23:06, modificato 2 volte in totale.

Top
 Profilo  
 

Re: orologio Ingersoll Victory anni 30-40
MessaggioInviato: venerdì 4 gennaio 2019, 22:55 
Connesso
Senior User
Senior User
Avatar utente

Iscritto il: lunedì 26 marzo 2018, 19:38
Messaggi: 867
Provincia: Cagliari
Max70 ha scritto:

L'orologio è gradevole, revisionato e dotato di un cinturino stile navy farà la sua figura.

Per il cinturino sto pensando ad una soluzione tipo NATO ma in pelle, ma devo fare un assemblamento particolare, le anse misurano solo 16 mm. Ne parlerò più avanti

_________________
Non dimentichiamo cio' che in passato ha reso migliore il presente... (Federico "magma")


Ultima modifica di magma blu il sabato 5 gennaio 2019, 9:17, modificato 1 volta in totale.

Top
 Profilo  
 

Re: orologio Ingersoll Victory anni 30-40
MessaggioInviato: venerdì 4 gennaio 2019, 23:03 
Non connesso
Moderatore
Moderatore

Iscritto il: lunedì 30 dicembre 2013, 15:18
Messaggi: 9557
Località: Prato
Provincia: PO
magma blu ha scritto:
Max70 ha scritto:

L'orologio è gradevole, revisionato e dotato di un cinturino stile navy farà la sua figura.

Per il cinturino sto pensando ad una soluzione tipo nato ma in pelle, ma devo fare un assemblamento particolare, le anse misurano solo 16 mm. Ne parlerò più avanti


Mi sembra un'ottima idea. Anche a me per alcuni vintage piacciono molto i NATO in pelle. Purtroppo...non è facile trovarne di misura piccola (magari si trovano molto piccoli - da donna - ma non i tagli intermedi....)

_________________
Luca
La vita non è aspettare che passi la tempesta, ma imparare a ballare sotto la pioggia.


Top
 Profilo  
 

Re: orologio Ingersoll Victory anni 30-40
MessaggioInviato: venerdì 4 gennaio 2019, 23:13 
Connesso
Senior User
Senior User
Avatar utente

Iscritto il: lunedì 26 marzo 2018, 19:38
Messaggi: 867
Provincia: Cagliari
luca1o ha scritto:
magma blu ha scritto:
Max70 ha scritto:

L'orologio è gradevole, revisionato e dotato di un cinturino stile navy farà la sua figura.

Per il cinturino sto pensando ad una soluzione tipo nato ma in pelle, ma devo fare un assemblamento particolare, le anse misurano solo 16 mm. Ne parlerò più avanti


Mi sembra un'ottima idea. Anche a me per alcuni vintage piacciono molto i NATO in pelle. Purtroppo...non è facile trovarne di misura piccola (magari si trovano molto piccoli - da donna - ma non i tagli intermedi....)

Ho visto che li mettono spesso nei militari (o pseudo) anni '20-'30 con cassa a cuscino, che però hanno le anse fisse anche da 18-20 mm

_________________
Non dimentichiamo cio' che in passato ha reso migliore il presente... (Federico "magma")


Top
 Profilo  
 

Re: orologio Ingersoll Victory anni 30-40
MessaggioInviato: domenica 6 gennaio 2019, 12:27 
Non connesso
Advanced User
Advanced User

Iscritto il: martedì 1 settembre 2009, 14:00
Messaggi: 1097
Località: Roma
Max70 ha scritto:
Grazie Klaus, hai spazzato un po' di dubbi...ma è un argomento di difficile dipanazione...leggendo i vari forum si trovano certezze ma anche altri dubbi...sarà per questo che l'orologio militare risulta affasciante quanto fuorviante. Bisogna sicuramente prima leggere e poi provare a comprare.

L'orologio è gradevole, revisionato e dotato di un cinturino stile navy farà la sua figura.


Mah... ti assicuro che di dubbi non ce ne sono...

Ci sono, però, molte persone che hanno interesse o anche solo voglia di non fare chiarezza, talvolta anche solo perché devono vendere un loro prodotto... che militare non è mai stato, ma... gli somiglia o è stato "tanto utilizzato"...


Top
 Profilo  
 

Re: orologio Ingersoll Victory anni 30-40
MessaggioInviato: domenica 6 gennaio 2019, 14:23 
Connesso
Advanced User
Advanced User
Avatar utente

Iscritto il: venerdì 26 febbraio 2016, 19:05
Messaggi: 1046
Località: Quartu Sant'Elena
Provincia: Cagliari
magma blu ha scritto:
luca1o ha scritto:
magma blu ha scritto:
Max70 ha scritto:

L'orologio è gradevole, revisionato e dotato di un cinturino stile navy farà la sua figura.

Per il cinturino sto pensando ad una soluzione tipo nato ma in pelle, ma devo fare un assemblamento particolare, le anse misurano solo 16 mm. Ne parlerò più avanti


Mi sembra un'ottima idea. Anche a me per alcuni vintage piacciono molto i NATO in pelle. Purtroppo...non è facile trovarne di misura piccola (magari si trovano molto piccoli - da donna - ma non i tagli intermedi....)


Ho visto che li mettono spesso nei militari (o pseudo) anni '20-'30 con cassa a cuscino, che però hanno le anse fisse anche da 18-20 mm


Prova a dare un'occhiata

https://www.ebay.it/itm/CINTURINO-OROLO ... k06FlccBKg

_________________
Massimo


Top
 Profilo  
 

Re: orologio Ingersoll Victory anni 30-40
MessaggioInviato: domenica 6 gennaio 2019, 15:32 
Connesso
Senior User
Senior User
Avatar utente

Iscritto il: lunedì 26 marzo 2018, 19:38
Messaggi: 867
Provincia: Cagliari
Grazie del link Massimo :2thumbs: il prezzo è buono, anche perché ne dovrei acquistare 2, con cui crearne uno con larghezza 16 per le anse, da sovrapporre su uno da 24 mm...
Cinturino questo, che mi costerà più dell'orologio!
Devo ingegnarmi qualcosa, ma poi ho il dubbio amletico: nero o color caffè??? :ops:

_________________
Non dimentichiamo cio' che in passato ha reso migliore il presente... (Federico "magma")


Top
 Profilo  
 

Re: orologio Ingersoll Victory anni 30-40
MessaggioInviato: domenica 6 gennaio 2019, 16:27 
Connesso
Advanced User
Advanced User
Avatar utente

Iscritto il: venerdì 26 febbraio 2016, 19:05
Messaggi: 1046
Località: Quartu Sant'Elena
Provincia: Cagliari
Dipende dalle tue preferenze, io andrei per il nero...però è soggettivo

_________________
Massimo


Top
 Profilo  
 

Re: orologio Ingersoll Victory anni 30-40
MessaggioInviato: domenica 6 gennaio 2019, 21:39 
Non connesso
Advanced User
Advanced User

Iscritto il: martedì 1 settembre 2009, 14:00
Messaggi: 1097
Località: Roma
Io non sono proprio un fissato per i cinturini, ma forse il cinturino ideale sarebbe in pelle, marrone scuro o nero, aperto, per ansine fisse.
Il c.d. Nato o monopezzo, simile, é anacronistico: appare a fine anni '50.


Top
 Profilo  
 

Re: orologio Ingersoll Victory anni 30-40
MessaggioInviato: domenica 6 gennaio 2019, 23:35 
Connesso
Senior User
Senior User
Avatar utente

Iscritto il: lunedì 26 marzo 2018, 19:38
Messaggi: 867
Provincia: Cagliari
Klaus ha scritto:
Io non sono proprio un fissato per i cinturini, ma forse il cinturino ideale sarebbe in pelle, marrone scuro o nero, aperto, per ansine fisse.
Il c.d. Nato o monopezzo, simile, é anacronistico: appare a fine anni '50.

In effetti stavo pensando di abbandonare l'idea del NATO a favore del monopezzo, ma anche quello aperto sarebbe l'ideale; purtroppo il mio limite è dato dalla misura di 16 mm che trovo troppo stretta, benché abbia quasi tutti i cinturini da 18...
Alla fine penso che porterò al calzolaio un progettino a cui sto lavorando...

Interessante ciò che mi dici riguardola il cinturino Nato, ero convinto fosse apparso negli anni'70.
È bello imparare cose nuove :2thumbs:

_________________
Non dimentichiamo cio' che in passato ha reso migliore il presente... (Federico "magma")


Top
 Profilo  
 

Re: orologio Ingersoll Victory anni 30-40
MessaggioInviato: lunedì 7 gennaio 2019, 9:54 
Non connesso
Moderatore
Moderatore

Iscritto il: lunedì 30 dicembre 2013, 15:18
Messaggi: 9557
Località: Prato
Provincia: PO
Qui: https://www.cousinsuk.com/product/military-leather

puoi trovare un classico "militare" da 16, ma anche altri moelli. Prova a dare un'occhiata.

_________________
Luca
La vita non è aspettare che passi la tempesta, ma imparare a ballare sotto la pioggia.


Top
 Profilo  
 

Re: orologio Ingersoll Victory anni 30-40
MessaggioInviato: lunedì 7 gennaio 2019, 12:44 
Connesso
Senior User
Senior User
Avatar utente

Iscritto il: lunedì 26 marzo 2018, 19:38
Messaggi: 867
Provincia: Cagliari
luca1o ha scritto:
Qui: https://www.cousinsuk.com/product/military-leather

puoi trovare un classico "militare" da 16, ma anche altri moelli. Prova a dare un'occhiata.

Grazie Luca!! È proprio la tipologia che volevo imitare, solo oggi ho scoperto che si chiama "bund"...
Se riesco a farmi piacere la fibbia da 16 è molto probabile che lo prenda :2thumbs:
Sono prezzi ottimi!
Questo sito è da sogno... C'è tutto!

_________________
Non dimentichiamo cio' che in passato ha reso migliore il presente... (Federico "magma")


Top
 Profilo  
 

Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 31 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 6 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Vai a: