Tutti gli orari sono UTC + 2 ore




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 11 messaggi ] 
 

Il mio primo 3D printing clock
Autore Messaggio
MessaggioInviato: mercoledì 30 dicembre 2020, 22:16 
Non connesso
newbie
newbie

Iscritto il: martedì 28 gennaio 2020, 22:00
Messaggi: 10
Provincia: Lucca
Salve a tutti! Volevo condividere con voi questo mio lavoro. Sinceramente sono rimasto molto soddiasfatto (forse troppo? :-o ) ed è stata comunque una bella "esperienza". Il quadrante è quello che è perché non potevo aspettare ad assemblarlo una volta visto che le misure tornavano. Cosa ne pensate? :D


Allegati:
IMG-20201227-WA0076.jpeg
IMG-20201227-WA0076.jpeg [ 1008.89 KiB | Osservato 4137 volte ]
Top
 Profilo  
 

Re: Il mio primo 3D printing clock
MessaggioInviato: mercoledì 30 dicembre 2020, 22:22 
Non connesso
Advanced User
Advanced User

Iscritto il: lunedì 17 aprile 2017, 18:24
Messaggi: 1402
Località: Milano
Provincia: Milano
Sbaglio o le anse sono inclinate al contrario?

Poi a livello generale avrei messo almeno 6 viti con testa di diametro più piccolo e accorciato la tige in modo che la corona possa stare vicino alla cassa.

_________________
"Tutti sanno che una cosa è impossibile da realizzare, finche' arriva uno sprovveduto che non lo sa e la inventa"

"Se non lo sai spiegare in modo semplice, non l’hai capito abbastanza bene"

(Albert Einstein)


Top
 Profilo  
 

Re: Il mio primo 3D printing clock
MessaggioInviato: mercoledì 30 dicembre 2020, 22:54 
Non connesso
newbie
newbie

Iscritto il: martedì 28 gennaio 2020, 22:00
Messaggi: 10
Provincia: Lucca
Si, le anse sono rivolte verso l'alto. Il criterio con cui ho disegnato il tutto è stato quello di stampare meno pezzi possibili e sono stato portato a rivolegere verso l'alto (per non farle dritte, non mi piacevano). Tutto sommato però non mi dispiacciono così.

Per quanto riguarda le viti non ho capito perché ne consiglieresti sei (mi permetto di dare del tu :D ). La misura del diametro delle teste è stata imposta dal ferramenta dove le ho comprate, era quello minore.

E si la tige è un po' lungo, avevo preso le misure dalle tavole della Myota (il movimento è un Myota 2035) e non so se ho sbagliato io o il movimento aveva un albero più lungo ma effettivamente esce un po'.

Grazie del commento! ::-OK


Top
 Profilo  
 

Re: Il mio primo 3D printing clock
MessaggioInviato: mercoledì 30 dicembre 2020, 23:18 
Non connesso
Senior User
Senior User
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 5 dicembre 2019, 1:56
Messaggi: 329
Località: Torino
Provincia: TO
Effettivamente il 3dPrinting sta aprendo tantissime nuove possibilità anche nel campo dell'orologeria hobbistica.

Questi post sono davvero interessanti per iniziare a vedere le potenzialità di questa tecnica.

Io purtroppo sono ancora molto indietro sulle competenze in questo campo, ma mi sa che inizierò a studiarci un po' su.
Sarebbe interessante iniziare a fare dei confronti su tipo di stampante e materiali utilizzati.

Visto che ci sono molti nuovi forumisti che si dilettano in questa tecnica è davvero una bella occasione di crescita per tutto il forum.

Grazie Alessandro per il tuo post.

Ciao.

_________________
Non voglio una cura alla mia follia,
cerco compagni di viaggio con cui condividerla.
Luca


Top
 Profilo  
 

Re: Il mio primo 3D printing clock
MessaggioInviato: mercoledì 30 dicembre 2020, 23:37 
Non connesso
Senior User
Senior User
Avatar utente

Iscritto il: lunedì 30 settembre 2019, 9:24
Messaggi: 403
Provincia: Bologna
Interessante, sei in grado di stamparne uno personalizzato con la scritta MARTIN come marca ?
Dimmi il costo. Grazie

_________________
"Drive the impossible"


Top
 Profilo  
 

Re: Il mio primo 3D printing clock
MessaggioInviato: giovedì 31 dicembre 2020, 0:08 
Non connesso
VIP User
VIP User

Iscritto il: lunedì 30 dicembre 2013, 16:18
Messaggi: 12053
Località: Prato
Provincia: PO
Penso che se questo è un modo per esercitarti nella modellazione 3D è senz'altro un picco traguardo. Se invece vuoi un parere sull'oggetto in se non mi piace. La stampa 3D di qualità è piuttosto costosa. Quella realizzabile con le stampanti casalinghe, ad oggi, va bene per divertirsi, imparare e creare piccoli oggetti a patto di non pretendere troppo.
Nel futuro, probabilmente i costi di prodotti più prestanti si abbasseranno e soprattutto sul mercato ci sono sempre più materiali con caratteristiche interessanti.

_________________
Luca
La vita non è aspettare che passi la tempesta, ma imparare a ballare sotto la pioggia.


Top
 Profilo  
 

Re: Il mio primo 3D printing clock
MessaggioInviato: giovedì 31 dicembre 2020, 0:25 
Non connesso
Advanced User
Advanced User

Iscritto il: lunedì 17 aprile 2017, 18:24
Messaggi: 1402
Località: Milano
Provincia: Milano
Alessandropi ha scritto:
Si, le anse sono rivolte verso l'alto. Il criterio con cui ho disegnato il tutto è stato quello di stampare meno pezzi possibili e sono stato portato a rivolegere verso l'alto (per non farle dritte, non mi piacevano). Tutto sommato però non mi dispiacciono così.

Per quanto riguarda le viti non ho capito perché ne consiglieresti sei (mi permetto di dare del tu :D ). La misura del diametro delle teste è stata imposta dal ferramenta dove le ho comprate, era quello minore.

E si la tige è un po' lungo, avevo preso le misure dalle tavole della Myota (il movimento è un Myota 2035) e non so se ho sbagliato io o il movimento aveva un albero più lungo ma effettivamente esce un po'.

Grazie del commento! ::-OK


Sei viti risultano più armoniose nell'insieme e gradevoli alla vista.
Se hai preso delle viti M3 allora forse ti serve un M2 o M1,5 oppure le devi realizzare a misura!
La tige la puoi accorciare senza problemi!

_________________
"Tutti sanno che una cosa è impossibile da realizzare, finche' arriva uno sprovveduto che non lo sa e la inventa"

"Se non lo sai spiegare in modo semplice, non l’hai capito abbastanza bene"

(Albert Einstein)


Top
 Profilo  
 

Re: Il mio primo 3D printing clock
MessaggioInviato: giovedì 31 dicembre 2020, 11:28 
Connesso
Esperto Collezionista Polso
Esperto Collezionista Polso
Avatar utente

Iscritto il: martedì 12 agosto 2014, 15:03
Messaggi: 28487
Provincia: Napoli
8-) Un po' di "aggiustamenti" da effettuare ma..l'idea e la base ci stanno tutte! ::-OK

_________________
La vita è lotta ma la lotta è vita.


Top
 Profilo  
 

Re: Il mio primo 3D printing clock
MessaggioInviato: giovedì 31 dicembre 2020, 12:39 
Non connesso
Senior User
Senior User
Avatar utente

Iscritto il: lunedì 30 settembre 2019, 9:24
Messaggi: 403
Provincia: Bologna
Alessandro, non ti sento....... sei silente !
Qualche dubbio ?

_________________
"Drive the impossible"


Top
 Profilo  
 

Re: Il mio primo 3D printing clock
MessaggioInviato: giovedì 31 dicembre 2020, 12:45 
Non connesso
newbie
newbie

Iscritto il: martedì 28 gennaio 2020, 22:00
Messaggi: 10
Provincia: Lucca
LucaMat ha scritto:
Effettivamente il 3dPrinting sta aprendo tantissime nuove possibilità anche nel campo dell'orologeria hobbistica.

Questi post sono davvero interessanti per iniziare a vedere le potenzialità di questa tecnica.

Io purtroppo sono ancora molto indietro sulle competenze in questo campo, ma mi sa che inizierò a studiarci un po' su.
Sarebbe interessante iniziare a fare dei confronti su tipo di stampante e materiali utilizzati.

Visto che ci sono molti nuovi forumisti che si dilettano in questa tecnica è davvero una bella occasione di crescita per tutto il forum.

Grazie Alessandro per il tuo post.

Ciao.


Sono d'accordo. Anche io sono solo agli inizi sia per quanto riguarda la stampa 3D sia l'orologeria in genere, quindi non penso di essere una fonte di conoscenza per questi campi :D . Comunque si, speriamo di poterne tirare fuori qualcosa di interessante tutti insieme ::-OK

luca1o ha scritto:
Penso che se questo è un modo per esercitarti nella modellazione 3D è senz'altro un picco traguardo. Se invece vuoi un parere sull'oggetto in se non mi piace. La stampa 3D di qualità è piuttosto costosa. Quella realizzabile con le stampanti casalinghe, ad oggi, va bene per divertirsi, imparare e creare piccoli oggetti a patto di non pretendere troppo.
Nel futuro, probabilmente i costi di prodotti più prestanti si abbasseranno e soprattutto sul mercato ci sono sempre più materiali con caratteristiche interessanti.


Certo l'obiettivo è sempre quello di divertirsi ed imparare cose nuove! Imparando oggi con le stampanti casalinghe saremo pronti per quando arriveranno prodotti prestanti a basso costo! :2thumbs:

pericle ha scritto:
Sei viti risultano più armoniose nell'insieme e gradevoli alla vista.
Se hai preso delle viti M3 allora forse ti serve un M2 o M1,5 oppure le devi realizzare a misura!
La tige la puoi accorciare senza problemi!


Le viti sono M2 e la testa è 4mm di diametro.
Il prossimo lo farò a 6 viti allora! :eek:

123wolf47 ha scritto:
8-) Un po' di "aggiustamenti" da effettuare ma..l'idea e la base ci stanno tutte! ::-OK


Certo, credo anche che la "via degli aggiustamenti" sia una strada senza fine :wink:
Contento tu abbia apprezzato!


Top
 Profilo  
 

Re: Il mio primo 3D printing clock
MessaggioInviato: giovedì 31 dicembre 2020, 13:59 
Non connesso
newbie
newbie

Iscritto il: martedì 28 gennaio 2020, 22:00
Messaggi: 10
Provincia: Lucca
dko ha scritto:
Alessandro, non ti sento....... sei silente !
Qualche dubbio ?


Dovrei averti mandato un messaggio privato :roll:


Top
 Profilo  
 

Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 11 messaggi ] 

Tutti gli orari sono UTC + 2 ore


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 29 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Vai a: