Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 27 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2
 

Re: Dal pressapoco al millesimo di millimetro
Autore Messaggio
MessaggioInviato: martedì 29 agosto 2017, 18:08 
Non connesso
Advanced User
Advanced User

Iscritto il: mercoledì 27 aprile 2016, 18:35
Messaggi: 2634
Località: Dubbione di Pinasca
Provincia: Torino
Grazie attilio ::-OK anche mia moglie ringrazia.

_________________
Paolo


Top
 Profilo  
 

Re: Dal pressapoco al millesimo di millimetro
MessaggioInviato: mercoledì 30 agosto 2017, 12:17 
Non connesso
Advanced User
Advanced User
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 23 dicembre 2010, 9:43
Messaggi: 2433
Località: La Spezia
Provincia: La Spezia
Ottimo, grazie, molto interessante!

_________________
Pier Paolo


Top
 Profilo  
 

Re: Dal pressapoco al millesimo di millimetro
MessaggioInviato: mercoledì 30 agosto 2017, 19:06 
Non connesso
Advanced User
Advanced User

Iscritto il: mercoledì 27 aprile 2016, 18:35
Messaggi: 2634
Località: Dubbione di Pinasca
Provincia: Torino
Grazie ppmacc :2thumbs:

_________________
Paolo


Top
 Profilo  
 

Re: Dal pressapoco al millesimo di millimetro
MessaggioInviato: lunedì 4 settembre 2017, 11:27 
Connesso
Advanced User
Advanced User
Avatar utente

Iscritto il: venerdì 20 agosto 2010, 23:02
Messaggi: 2864
Località: west piemunt-alpi cozie
Provincia: torino
su quel banchetto potrebbe darsi che io abbia fatto le mie prime .................limate .....................
ore ed ore ad imparare a tenere la lima in piano con le passate incrociate . ::boccaap ::boccaap
Allegato:
bbb.JPG


Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

_________________
Immagine


Top
 Profilo  
 

Re: Dal pressapoco al millesimo di millimetro
MessaggioInviato: lunedì 4 settembre 2017, 11:38 
Connesso
Advanced User
Advanced User
Avatar utente

Iscritto il: venerdì 20 agosto 2010, 23:02
Messaggi: 2864
Località: west piemunt-alpi cozie
Provincia: torino
approfitto per descrivere l'uso dello strumento di misura sul tavolo
veniva usato in produzione alla RIV , reparto rettifica , e serviva a misurare la triangolarita' dell'anello esterno del cuscinetto
Allegato:
bb.JPG


Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

_________________
Immagine


Top
 Profilo  
 

Re: Dal pressapoco al millesimo di millimetro
MessaggioInviato: lunedì 4 settembre 2017, 18:38 
Non connesso
Advanced User
Advanced User

Iscritto il: mercoledì 27 aprile 2016, 18:35
Messaggi: 2634
Località: Dubbione di Pinasca
Provincia: Torino
Qualcosa mi dice che hai fatto quelle scuole mariner ::-perfect
Grazie!

_________________
Paolo


Top
 Profilo  
 

Re: Dal pressapoco al millesimo di millimetro
MessaggioInviato: sabato 9 settembre 2017, 9:12 
Non connesso
Curatore Orologi Elettromeccanici
Curatore Orologi Elettromeccanici
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 2 maggio 2013, 8:38
Messaggi: 6588
Località: Capiago Intimiano
Provincia: COMO
Paolo1960 ha scritto:
Giovedì scorso 17 agosto, in concomitanza dell'annuale partita pre-campionato della Juventus (non sono tifoso ma sono andato per mio nipote tifosissimo ) , erano aperte al pubblico altre attività correlate alla storia di Villar Perosa.
Tra queste il "Museo del cuscinetto". Il museo ripercorre la storia della RIV (Roberto Incerti Villar) dall'anno di fondazione 1906 ai giorni nostri.
Attualmente lo Stabilimento (dopo essere stato RIV-SKF) è della SKF.
Spero di far cosa gradita mettendo alcune foto, non le metto tutte perchè mia moglie ne avrà scattate più di un centinaio :o
Si possono vedere sia il prodotto, le macchine utensili, gli strumenti di misura (alcuni in uso ancora adesso) e gli strumenti per controllo qualità del materiale nel passare degli anni.........ed altro, ma come detto ho dovuto fare una notevole scrematura.
Comunque se capitaste da queste parti è veramente interessante da vedere!
Mi è venuto un pò il "magone" nel ripercorrere negli anni la storia della RIV e di quanto nel tempo si sia perso. In quegli anni lo Stabilimento di Villar Perosa (nel 1944 fu raso al suolo dai bombardamenti poi ricostruito) era all'avanguardia nella meccanica di precisione come il piemonte d'altronde :frown: pensate che veniva fatto tutto internamente.
Vabbè................ecco le immagini e chiedo scusa, non sono riuscito a ridimensionarle come volevo.

Che meraviglia il timbra cartellini per entrata uscita /uscita dei dipendenti

_________________
il pane duro .....non è duro .é non avere il pane che è dura. Giuseppe


Top
 Profilo  
 

Re: Dal pressapoco al millesimo di millimetro
MessaggioInviato: lunedì 11 settembre 2017, 19:31 
Non connesso
Advanced User
Advanced User

Iscritto il: mercoledì 27 aprile 2016, 18:35
Messaggi: 2634
Località: Dubbione di Pinasca
Provincia: Torino
......e quando arrivavi dopo l'orario anche di un minuto "bollava" in rosso :eek:
Grazie Giuseppe :2thumbs:

_________________
Paolo


Top
 Profilo  
 

Re: Dal pressapoco al millesimo di millimetro
MessaggioInviato: sabato 16 settembre 2017, 7:00 
Non connesso
Curatore Orologi Elettromeccanici
Curatore Orologi Elettromeccanici
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 2 maggio 2013, 8:38
Messaggi: 6588
Località: Capiago Intimiano
Provincia: COMO
Esatto timbrare in rosso chi arrivava tardi o usciva prima.ottimo report fotografico.

_________________
il pane duro .....non è duro .é non avere il pane che è dura. Giuseppe


Top
 Profilo  
 

Re: Dal pressapoco al millesimo di millimetro
MessaggioInviato: sabato 16 settembre 2017, 12:53 
Non connesso
Advanced User
Advanced User

Iscritto il: mercoledì 27 aprile 2016, 18:35
Messaggi: 2634
Località: Dubbione di Pinasca
Provincia: Torino
Grazie mille Giuseppe :2thumbs:

_________________
Paolo


Top
 Profilo  
 

Re: Dal pressapoco al millesimo di millimetro
MessaggioInviato: sabato 16 settembre 2017, 13:22 
Connesso
Advanced User
Advanced User
Avatar utente

Iscritto il: venerdì 20 agosto 2010, 23:02
Messaggi: 2864
Località: west piemunt-alpi cozie
Provincia: torino
nessuno bollava rosso all'uscita , perche' c'era una mega sirena che dava inizio alle fughe :smile: :smile: dal posto di lavoro .
oggi sono molto piu' elastici negli orari.............

_________________
Immagine


Top
 Profilo  
 

Re: Dal pressapoco al millesimo di millimetro
MessaggioInviato: sabato 16 settembre 2017, 13:36 
Non connesso
Advanced User
Advanced User

Iscritto il: mercoledì 27 aprile 2016, 18:35
Messaggi: 2634
Località: Dubbione di Pinasca
Provincia: Torino
Vero Marino, si diceva "ho bollato rosso" quando arrivavi tardi :löl:
Il rosso serviva per evidenziare a chi raccoglieva le cartoline e conteggiava le ore di lavoro.
Anche qua manovalanza tolta, tutto informatizzato adesso.....sui ritardi sono fiscali come allora, cambia solo il metodo :wink:

_________________
Paolo


Top
 Profilo  
 

Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 27 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a: