Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 41 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3
 

Re: Motore tornio
Autore Messaggio
MessaggioInviato: lunedì 16 aprile 2018, 23:30 
Non connesso
Nuovo Iscritto
Nuovo Iscritto

Iscritto il: lunedì 12 marzo 2018, 22:46
Messaggi: 62
Provincia: Tv
Alla spina arrivano 3 fili, ma ckme si vede dalla foto dal rotore escono 2 fili, mentre il terzi sembra che metta a massa la carcassa. È quindi trifase?
Nessuna targhetta, ma dovrei riuscire a calcilare la potenza dall'assorbimento di corrente! Volevo prima però smontarlo e lubrificarlo. Si riesce facilmente a controllare la velocitá di un trifase?


Top
 Profilo  
 

Re: Motore tornio
MessaggioInviato: lunedì 16 aprile 2018, 23:40 
Non connesso
Amministratore
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 28 giugno 2006, 22:58
Messaggi: 22248
Località: Torino
Provincia: TO
Luigip ha scritto:
Alla spina arrivano 3 fili, ma ckme si vede dalla foto dal rotore escono 2 fili, mentre il terzi sembra che metta a massa la carcassa. È quindi trifase?
Nessuna targhetta, ma dovrei riuscire a calcilare la potenza dall'assorbimento di corrente! Volevo prima però smontarlo e lubrificarlo. Si riesce facilmente a controllare la velocitá di un trifase?


No se va sulla carcassa è la terra, cioè il FILO GIALLO NELLE PRESE DI CORRENTE
Quindi dai il 220V solo sui due laterali, per sicurezza collega anche la terra ( al polo della carcassa ) non si sa mai ci sia dispersione, cosi al massimo salta il differenziale.
Ciaoo

_________________
Immagine Immagine
La più alta forma di coraggio è il coraggio di creare..


Top
 Profilo  
 

Re: Motore tornio
MessaggioInviato: martedì 17 aprile 2018, 8:30 
Non connesso
Nuovo Iscritto
Nuovo Iscritto

Iscritto il: lunedì 12 marzo 2018, 22:46
Messaggi: 62
Provincia: Tv
Ok! Quindi é un monofase ne deduco!
Come si può controllare la velocitá?


Top
 Profilo  
 

Re: Motore tornio
MessaggioInviato: martedì 17 aprile 2018, 10:48 
Connesso
Senior Advanced User
Senior Advanced User
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 22 gennaio 2014, 11:46
Messaggi: 2711
Località: Agrigento
Provincia: agrigento
Potresti provare con un Dimmer.
Ecco un esempio.

https://www.amazon.it/Regolatore-Tensione-Variatore-Temperatura-Lavoretti/dp/B010S8K9I6/ref=sr_1_1_sspa?ie=UTF8&qid=1523954791&sr=8-1-spons&keywords=Regolatore+Velocita+Motori&psc=1

_________________
Vincenzo

** Solo l'umanità impazzita uccide in nome della giustizia ** (Masterbeat)


Top
 Profilo  
 

Re: Motore tornio
MessaggioInviato: martedì 17 aprile 2018, 14:07 
Non connesso
Master Senator
Master Senator

Iscritto il: giovedì 9 ottobre 2008, 10:22
Messaggi: 4098
Località: Ichnussa
masterbeat ha scritto:



Mmmmmm ma un dimmer di questo tipo mi sembra che al variare della tensione abbassi anche la potenza del motore.

Fabrizio che mi dici?


Top
 Profilo  
 

Re: Motore tornio
MessaggioInviato: martedì 17 aprile 2018, 21:49 
Non connesso
Amministratore
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 28 giugno 2006, 22:58
Messaggi: 22248
Località: Torino
Provincia: TO
Sui motori monofase 220Vac usando dei dimmer si ha un calo della velocità a scapito della coppia, ossia se provi a fermare la corsa quando è a bassi giri è facile che il motore si ferma.
Avevo fatto alcuni esperimenti con degli SCR andava benino ma alla fine il calo di potenza era consistente, quindi ti consiglio di usare delle pulegge e rinvvi per ridurre il numero di giri.
In ogni caso puoi provare ad usarne uno di dimmer e vedere come si comporta con il tuo motore non è detto che non vada bene.
TI consiglio quello più potente da 4000W altrimenti fonde facilmente quello da 2000W, in quanto sono valori di punta massima, quello da 4000W 1000 li regge..

https://www.amazon.it/prestazioni-regol ... YEYTA6H10Z
Dato il costo puoi tentare, altrimenti pulegge varie.
Lo stato dell'arte, nello uso dei motori per torni e frese ecc. ecc è l'utilizzo di un motore 220V trifase collegato ad un inverter, in questo caso anche a bassi giri non ci sono cali di potenza apprezzabili..
Ciaooo

_________________
Immagine Immagine
La più alta forma di coraggio è il coraggio di creare..


Top
 Profilo  
 

Re: Motore tornio
MessaggioInviato: mercoledì 18 aprile 2018, 21:53 
Non connesso
Forum User
Forum User
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 19 settembre 2012, 15:53
Messaggi: 267
Località: Leivi
Provincia: GE
Recentemente ho avuto a che fare con questi regolatori, per riparare una piccola troncatrice a disco per metalli.
Per i motori è preferibile usare regolatori a triac; questi che ti hanno segnalato lo sono entrambi, montano un diac e nella descrizione si legge che utilizzano scr bidirezionali.
Nella troncatrice che ho riparato ho montato il modello da 2000w ,e ho avuto un buon risultato.
Acquistandoli dalla CINA si risparmia però a volte non funzionano.
Su una loro inserzione hanno inserito una foto con una saldatura diffettosa


Allegati:
61t-xcDMHIL._SL1100_.jpg
61t-xcDMHIL._SL1100_.jpg [ 127.8 KiB | Osservato 135 volte ]
61t-xcDMHIL._SL1100_-002.jpg
61t-xcDMHIL._SL1100_-002.jpg [ 9.69 KiB | Osservato 135 volte ]
Top
 Profilo  
 

Re: Motore tornio
MessaggioInviato: giovedì 19 aprile 2018, 20:46 
Non connesso
Nuovo Iscritto
Nuovo Iscritto

Iscritto il: lunedì 12 marzo 2018, 22:46
Messaggi: 62
Provincia: Tv
Ciao, può essere che ci fosse già: c'è un piccolo potenziometro in una scatoletta con il circuito allegato, non so dire a cosa serva: qualcuno con più conoscenze di me potrebbe aiutarmi?
Grazie!


Allegati:
IMG-20180419-WA0013.jpg
IMG-20180419-WA0013.jpg [ 141.94 KiB | Osservato 124 volte ]
Top
 Profilo  
 

Re: Motore tornio
MessaggioInviato: giovedì 19 aprile 2018, 21:13 
Non connesso
Amministratore
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 28 giugno 2006, 22:58
Messaggi: 22248
Località: Torino
Provincia: TO
E' lo schema di un regolatore, dai componenti direi che non va bene per il tuo motore e farlo ti costerebbe molti di più che prenderlo già fatto, il solo potenziometro che dovrebbe essere a filo, costa almeno 10 euro, poi una buona aletta di raffreddamento altri 10 euro, diac, triac e diodi vari basetta e morsettiera 20 euro.. :mrgreen:
Io spenderei su quello da 4000W e proverei, al massimo lo puoi usare per un trapano.
Ciaooo

_________________
Immagine Immagine
La più alta forma di coraggio è il coraggio di creare..


Top
 Profilo  
 

Re: Motore tornio
MessaggioInviato: giovedì 19 aprile 2018, 22:22 
Non connesso
Forum User
Forum User
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 19 settembre 2012, 15:53
Messaggi: 267
Località: Leivi
Provincia: GE
E' strano che nello schema ci sia più e meno sia in ingresso che in uscita, anche i fili che portano la tensione al motore sono rosso e nero. Osservando gli avvolgimenti del motore che si vedono dalle fessure questi hanno il filo di grosso diametro.
Non è che sia un motore in corrente continua a bassa tensione?


Top
 Profilo  
 

Re: Motore tornio
MessaggioInviato: giovedì 19 aprile 2018, 23:42 
Non connesso
Nuovo Iscritto
Nuovo Iscritto

Iscritto il: lunedì 12 marzo 2018, 22:46
Messaggi: 62
Provincia: Tv
Può essere, ma + e - nello schema li ho messi io, forse impropriamente ( sono abituato a lavorare in DC), ma la scatoletta esce da una parte e dall'altra come una presa vecchia a 2 poli.
In realtá al rotore entrano solo 2 fili, quelli rossi neri ( e la messa a terra attaccata alla carcassa) partono dalla morsettiera, ma ci sono dei fili scollegati. Io avevo immaginato fossero quelli che andavano al condensatore, ma è mia ipotesi ignorante.
Appena ho un po' di tempo lo smonto. È possibile capire da come è fatto il motore se è in AC monofase o trifase o DC?


Top
 Profilo  
 

Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 41 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Bingpreview [Bot] e 16 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Vai a: